Sony, un televisore con Wi-Fi

di |
logomacitynet696wide

Sony lancia il primo televisore wireless. Adotta un sistema Wi-Fi di tipo “a” che collega uno schermo LCD con qualunque tipo di fonte di immagine. Il futuro digitale del salotto prende forma.

In molti pronosticano un futuro di Wi-Fi anche nel salotto di casa. Tra tanti progetti, qualcuno futuribile e qualcuno futuristico, è Sony a lanciare il primo prodotto commerciale che utilizza lo standard wireless per l’elettronica di consumo casalinga.

Si tratta, per la precisione, di televisori LCD della serie WEGA a schermo piatto e dotati di un ricevitore IEEE 802.11a. Il set comprende anche un trasmettititore Wi-Fi compatibile che si può collegare a qualunque fonte video e che invia al TV il segnale.

L’idea di base perseguita da Sony è semplice. Consentire una grande flessibilità  nel posizionamento dello schermo senza essere vincolati da cavi di nessun tipo.

Ovviamente l’input può provenire da qualunque dispositivo: TV via etere, TV digitale, DVD e Videoregistratori. La qualità  dell’immagine è garantita dalla velocità  di IEEE 802.11a, 52 Mbps (contro i soli 11 Mbps della vecchia versione “b”) pari a quelli a quelli della versione “g” ma su una banda diversa e incompatibile.

La dotazione di un sistema wireless al televisore dischiude interessantissime prospettive in chiave di sviluppo dell’hub digitale. In futuro, infatti, uno schermo di questo tipo con la dotazione di periferiche wireless potrebbe divenire il centro di un vero e proprio sistema di intrattenimento digitale all’estremità  remota del quale si troverà  non un semplice trasmettititore Wi-Fi ma un computer con tutta la sua potenza di calcolo e la sua flessibilità .

I prezzi vanno da 106.000 Yen (circa 825 euro) per la versione con schermo da 15 pollici, a 210.000 Yen (1635 euro) per la versione con schermo da 17 pollici.

Sony per ora ha annunciato i televisori sono per il mercato Giapponese e non ha ancora fatto sapere se intende commercializzarli anche in Europa e negli USA.