Sorenson querela Apple

di |
logomacitynet696wide

Sorenson, oggetto di una querela intentata da Apple, contrattacca e chiede di portare in tribunale Cupertino. “Ci hanno diffamato”

Soreson, querelata qualche mese fa da Apple, contrattacca e querela a sua volta Cupertino.

Al centro del procedimento che Sorenson chiede venga intentato contro la società  della Mela, i presunti danni che la società  di Jobs avrebbe prodotto al proprio business. “La querela di Apple – dice Soreson – ha di fatto bloccato diversi contratti e le vendite che sarebbero state attuate con il comarketing studiato in sinergia con Macromedia. Pensiamo di essere stati ingiustamente in causa da Apple, il nostro business ne soffre e pretendiamo un risarcimento”. Secondo Sorenson Apple, che sostiene che il Codec utilizzato da Macromedia Flash MX non poteva essere concesso in licenza perché studiato in esclusiva per QuickTime. Sorenson aveva replicato affermando che il Codec di MX è differente da quello usato da Apple.

Ora, per iniziativa di Ed McGarr, responsabile di vendite e marketing, Soreson porta anche a testimonianza della sua buona fede una mail spedito da Jobs nel quale il CEO di Apple sosteneva che Sorenson aveva concesso l’esclusiva dei Codec precedenti al contratto ma non di quelli futuri.