Stampa diretta di foto digitali: DPS diventa PictBridge

di |
logomacitynet696wide

Sei grandi produttori per un solo standard per la stampa delle immagini digitali. Più facile ed immediato stampare direttamente senza passare per il computer

Cipa (Camera & Imaging Products Association) ha annunciato ufficialmente quello che promette di essere lo standard per l’immagine digitale del futuro. A presentarlo sei grandi case che operano nel settore della fotografia: Canon, Sony, Olympus, Fuji, Seiko e HP.

Lo scopo principale dello standard, è quello di consentire la stampa delle immagini digitali senza passare dal computer, ma connettendo direttamente la macchina fotografica alla periferica.

Fino ad oggi gli utenti, quando decidevano di usare questo sistema per produrre le proprie stampe, si trovavano in difficoltà  per il fatto che ciascun produttore utilizza sistemi proprietari. Il problema verrà  superato con il nuovo standard PictBridge (il nome precedente per la tecnologia era DPS).

Alla base del sistema c’è la comunicazione via USB con il protocollo di trasferimento PTP (Picture Transfer Protocol). L’interfaccia software sarà  la stessa per tutte le fotocamere. Basterà  connettere una stampante, scegliere la foto da stampare e schiacciare un bottone. Immediatamente la stampante produrrà  l’immagine selezionata. Funzionalità  avanzate potranno essere implementate da macchine più sofisticate.

Oltre alle macchine fotografiche digitali PictBridge potrà  essere integrato anche in telefoni cellulari e vari tipi di dispositivi da tasca. I produttori di periferiche potrebbero anche studiare sistemi di archiviazione compatibili con DPS per trasferire direttamente immagini da una macchina fotografica ad un supporto esterno, sempre senza passare per il computer.

Maggiori informazioni sul sito di CIPA con una serie di PDF disponibili in lingua inglese.