Steve Jobs sul palco di San Francisco

di |
logomacitynet696wide

Se mai ci fosse stato bisogno di conferme, Jobs terrà il keynote introduttivo al prossimo MacWorld. Routine o segnale forte?

Non nutrivamo grossi dubbi in merito, ma arriva oggi la conferma ufficiale circa la presenza di Jobs sul palco del KeyNote introduttivo al MacWorld di San Francisco, in programma a partire dal 9 Gennaio 2001.
Durante il KeyNote, il Ceo di Apple, illusterà  probabilmente una serie di nuovi prodotti, primo su tutti l’atteso nuovo portatile della serie professionale.
La presenza di Jobs, tuttavia, sarà  attesa soprattutto dagli investitori, ed è proprio per tale motivo che sarà  particolarmente importante: dopo i recenti scivoloni del titolo sul mercato, a seguito di risultati fiscali non certo entusiasmanti anche se comunque positivi, ci si aspetta da Jobs nuove motivazioni all’investire nel titolo.
Cosa possa muovere le acque e dare fiducia al mercato non è semplice da prevedere: sicuramente la politica sui modelli Apple è fin troppo chiara e non verrà  certamente stravolta, meno chiaro è ciò che sta accadendo nel campo dei processori, ma difficilmente San Francisco potrà  essere teatro per annunci in tal senso se non in termini di leggeri incrementi di velocità  di clock. Ciò che darebbe una bella spinta ad Apple potrebbe essere un annuncio legato a nuove politiche di commercializzazione ed un maggior fatturato prodotto on-line. Nel primo caso troverebbe posto un annuncio circa il lancio di negozi diretti, con Apple coinvolta in prima persona nella gestione. Per il fatturato on-line, viceversa, una politica più aggressiva potrebbe spostare molti numeri sulla rete, quindi con un fatturato diretto di Apple, con margini maggiori e costi inferiori. Del resto le due possibilità  potrebbero non essere del tutto svincolate: gli store diretti, infatti, una volta recepito l’ordine, potrebbero postarlo direttamente on-line a nome del cliente, che riceverebbe il materiale direttamente a casa.

Qualsiasi cosa ci aspetti, sarà  un KeyNote importante e cruciale per il futuro di Apple, la nostra redazione, come consueto, sarà  sul posto per meglio aggiornarvi sugli sviluppi.