Su Internet compaiono le immagini dell’€™App Store di Microsoft

di |
logomacitynet696wide

Su Internet sono comparse alcune immagini del presunto futuro App Store di Microsoft. Dal poco che si vede, il sistema (che ricorda in modo imbarazzante il Mac App Store di Apple) conterrebbe già numerose applicazioni di terze parti, compreso l’immancabile Angry Bird.

Su Internet sono comparse alcune immagini del presunto futuro App Store di Microsoft. Dalle videate visibili in rete è possibile dedurre che il sistema è utilizzabile anche con Windows 7 e, se le schermate si dovessero rilevare vere, non è da escludere che lo store possa funzionare anche con l’attuale versione di Windows, senza necessariamente aspettare la futura versione 8. Dal poco che si vede, il sistema (che ricorda in modo imbarazzante il Mac App Store di Apple) conterrebbe già numerose applicazioni di terze parti, compreso l’immancabile Angry Bird. Ricordiamo che Microsoft e Apple, si stanno scontrando sulla possibilità o meno di usare il nome “App Store”: la casa di Redmond si è opposta contro la domanda con cui Cupertino aveva chiesto all’Ufficio Marchi e Brevetti la registrazione (e quindi l’esclusiva) sul termine “App Store”. A detta di Microsoft il nome è generico e gli utenti rischiano di identificare il negozio digitale di Apple come l’unico rivenditore di applicazioni e servizi, causando confusione e ostacoli alle aziende concorrenti. Apple ha risposto per le rime a Microsoft portando a testimoniare un esperto linguista e facendo altresì presente “che avrebbe dovuto sapere lei stessa, dopo decenni di opposizioni sulla genericità del nome Windows, quanto in effetti il marchio conta nel complesso nella percezione pubblica”.


[A cura di Mauro Notarianni]