Su iTunes sezione in memoria di Amy Winehouse

di |
logomacitynet696wide

Apple commemora su iTunes Amy Winehouse. La cantante britannica scomparsa prematuramente e tragicamente nel pomeriggio di ieri, celebrata con una sezione con i suoi brani e album più famosi come Rehab e Back To Black. La sua ultima apparizione pubblica è stata lo scorso mercoledì, durante l’iTunes Festival di Londra.

Apple commemora Amy Winehouse. Una sezione dedicata alla grandissima, quanto travagliata, cantante britannica tragicamente e prematuramente scomparsa nel corso della giornata di ieri, è apparsa questa notte su iTunes Store.

Nella vetrina troviamo tutti i suoi album, i singoli, tra cui il suo brano più famoso Rehab, e gli EP e tra questi anche la sua esibizione all’iTunes Festival del 2007, contestualmente alla pubblicazione di Back To Black, album che le è valso la notorietà e l’apprezzamento della critica. Ricordiamo che la Winehouse ha vinto nel 2008 5 Grammy Award: tre per il citato Rehab nelle categorie Record of the Year, Song of the Year e Best Female Pop Vocal Performance; uno come Best New Artist e uno per l’album Back to Black nella categoria Best Pop Vocal Album, un record che, come ricorda Repubblica, hanno raggiunto artisti del calibro di Lauryn Hill, Alicia Keys, Norah Jones e Beyoncè.

La Winehouse era apparsa pubblicamente per l’ultima volta proprio all’edizione di quest’anno di iTunes Music Festival, kermesse musicale organizzata da Apple e che si tiene annualmente a Londra. Sul palco c’era la giovanissima (solo 15 anni) Dionne Bromfield cantante soul che ha pubblicato i suoi primi dischi con l’etichetta della Winehouse; nonostante le fosse stato offerto il microfono la cantante di Southgate aveva rifiutato di cantare.

Il suo ultimo concerto si è tenuto a Belgrado il 18 giugno ma la Winehouse non era stata in grado di portarlo a termine, cantando fuori tempo, dimenticandosi le parole delle canzoni e uscendo più volte dal paco, questo probabilmente per avere ecceduto con l’alcol, un problema che, con l’uso di sostanze stupefacenti, l’ha condotta alla fine di una vita brevissima e per molti aspetti tragica.

amy winehouse