Sun, prove di “popolarizzazione”

di |
logomacitynet696wide

Sun lancia una campagna per ridurre i costi e migliorare il suo hardware. E’ a risposta alla crescente pressione che grava sulla nicchia di mercato occupata dalla società  di Santa Clara da un nugolo di concorrenti. Apple compresa

Rinnovo della gamma e taglio drastico ai prezzi. Questa la strategia che Sun intende mettere in atto per contrastare il progressivo scivolamento della sua quota di mercato a beneficio di sistemi più economici e, ormai, non molto distanti in fatto di costi.

IL primo passo sarà  compiuto nei prossimi giorni con il rilascio di un nuove macchine dotate del processore denominato UltraSparc III da 1.2 GHz, un passo avanti importante per una gamma da tempo ferma a 900 MHz e 1.05 GHz. Il nuovo chip utilizzerà  circuiteria da 0.13 micron.

Contestualmnente Sun annuncia riduzioni dei costi delle sue macchine che scenderanno dal 18 al 35% con i tagli più importanti sulle configurazioni entry level.

Infine Sun ha annunciato il rilascio di server blade, una tipologia che per la ridotta occupazione di spazio e la particolare architettura, sta conquistando sempre più importanza nel campo dei sistemi di rete.

Ricordiamo che, come accennato anche qualche ora fa, Sun è sottoposta ad una forte pressione da parte della concorrenza. Macchine Linux e hardware Intel hanno iniziato ad erodere la un tempo ricca nicchia in cui si colloca la società  di Scott McNealy.

La stessa Apple, con il suo hardware sofisticato e il suo sistema operativo Unix con interfaccia “amichevole” rappresenta un pericoloso concorrente per Sun insidiata da Cupertino anche sotto il profilo dei prezzi.