Sun taglia 3mila posti di lavoro in attesa di Oracle

di |
logomacitynet696wide

I ritardi nella finalizzazione dell’acquisizione della società  californiana con il colosso guidato da Larry Ellison stanno per avere pesanti ripercussioni lavorative in casa Sun Microsystems. E intanto il patròn di Oracle annuncia che Sun perde circa 100 milioni di dollari al mese.

Inizia un periodo duro, molto duro per una delle signore nobili della tecnologia. Sun Microsystems, a un passo dall’acquisizione da parte di Oracle, si vede costretta a licenziare circa 3mila dipendenti, pari al 10% della forza lavoro, a causa dei ritardi nella definizione del processo di acquisizione e delle ingenti perdite.

Il business di Sun è infatti in caduta libera, con 100 milioni di dollari di perdite al mese, secondo lo stesso numero uno e fondatore di Oracle, Larry Ellison. Una cifra che entro un tempo molto breve potrebbe mettere in ginocchio Sun definitivamente. I tagli arrivano a causa del crollo delle vendite di prodotti e in parte erano anche aspettati da parte degli analisti subito a seguire gli annunci fatti dell’acquisizione da parte di Oracle: fisiologicamente molte posizioni delle due aziende erano in sovrapposizione, mentre altre ancora non sarebbero state più strategiche per la nuova azienda (soprattutto nel dipartimento hardware) acquisita dal gigante del software aziendale.

Sun vien comprata da Oracle ma l’acquisizione richiede una serie di approvazioni e tempi piuttosto lunghi. Si tratta dopotutto di una maxi operazione da 7,4 miliardi di dollari, che è stata approvata dagli azionisti Sun lo scorso 16 luglio.

Oracle ha già  annunciato alcuni prodotti che integrano le soluzioni della casa di Larry Ellison con quelle di Sun Microsystems. I tagli, invece, potrebbero richiedere un certo tempo dal momento che le regolamentazioni locali delle sedi al di fuori degli Usa, dove verranno effettuati molti dei tagli stessi, richiedono un consistente preavviso. Non è stato annunciato da parte di Sun se e quanti licenziamenti eventualmente verranno effettuati nella sede italiana dell’azienda.