TCPMP: il player freeware universale di filmati per PDA

di |
logomacitynet696wide

Steve Jobs, con il video iPod ha risposto ad una richiesta del mercato di poter godere dei propri filmati anche lontano dal computer. Ma questa era una possibilità  già  realizzabile sui dispositivi palmari più moderni, TCPMP è il lettore di file video più completo oggi presente. Gratuito ed Open Source.

Il video iPod è una buona scelta, per godere della portabilità  dei propri filmati in tasca, ma soffre della complicazione di dover riconvertire tutti i video di nostro interesse nel formato H.264 o MPEG-4 a lui comprensibile.
Da poco, invece, è disponibile una soluzione più flessibile e comoda che permetterà , ai possessori di dispositivi palmari, di fruire dei propri filmati, siano essi .mov, DivX o XviD, MPEG-1/2, mp4, 3gp senza obbligatoriamente doverli trasformare in un formato “gradito” al PDA (limite di soluzioni analoghe come l’encoder Kinoma Video).

Ingannevole, ad una prima occhiata, la sigla scelta dagli autori come titolo del loro software: TCPMP, in realtà  sta per “The Core Pocket Media Player”, player Open Source per Palm OS e WindowsMobile, completamente gratuito.
Il punto di forza di questa soluzione è la capacità  di interpretare e riprodurre una gran quantità  di formati video e di codec audio e video, in modo da non doversi districare tra tante complicate varianti ed opzioni.
Nello specifico sono supportati i file:

– AVI (*.avi)
– Matroska (*.mkv, *.mka)
– MP4 (*.mp4, *.m4a)
– Ogg Media (*.ogg, *.ogm)
– ASF (*.asf)

associati ai codec audio e video interpretati grazie ad appositi plugin:

audio:
– Mpeg 1 Layer III; Ogg Vorbis; Musepack; Windows Media Audio (su dispositivi Windows Mobile), AC-3; AMR; Adpcm; uLaw.

video:
– DivX; XviD; MPEG4-SP (B-frame support), MPEG1, M-JPEG; Windows Media Video (su dispositivi Windows Mobile).

L’ultima versione disponibile v.0.71 consente, inoltre di visualizzare gli enhanced podcast (m4a arricchiti che comprendono anche immagini e link insieme all’audio), anche se svariati altre tipologie di formati possono essere aggiunte grazie al meccanismo dei plugin (quello per l’audio AAC, che consente la riproduzione di file m4a and .mp4 non protetti, si può scaricare da questo link). Rimane fuori, da questa lista, il solo formato video “.rm” di Real Player, altro formato proprietario dalle alterne fortune su web.

TCPMP ha proprietà  avanzate, come gestire il bilanciamento dei canali audio o ruotare il filmato in modalità  landscape-portrait per avvantaggiarsi degli schermi rettangolari del Palm LifeDrive e dei Tungesten T5 o T3.
I problemi di sincronismo audio/video che affliggevano le versioni precedenti sono stati risolti, per quanto, com’è facile intuire, godere di queste possibilità  necessita di un dispositivo con una discreta potenza di calcolo. Il Treo 650 sul quale abbiamo eseguito test e prove di riproduzione si è comportato in maniera eccellente, forte del suo microprocessore da oltre 300 MHz, ma con altri palmari si potrebbero avere prestazioni diverse. Per questo motivo i curatori del progetto hanno pensato anche di stilare una classifica dei benchmark comprendente diversi modelli con l’indicazione delle schede di memoria usate (le velocità  di accesso-scrittura delle SD card incidono in una certa misura sulle rilevazioni).

TCPMP v.0.71, comprensivo di ben 14 plugin, pesa poco più di 1 MB, direttamente scaricabile a partire da questo link.