Tablet Mac, l’annuncio a gennaio?

di |
logomacitynet696wide

Secondo molteplici indiscrezioni emerse nel corso della giornata di oggi il tablet Apple sarà annunciato già a gennaio. Evento per media e sviluppatori con questi ultimi chiamati a creare i contenuti e le applicazioni per il dispositivo. Debutto vero e proprio solo in primavera?

L’€™annuncio del tablet Mac avverrà  a gennaio? Secondo una duplice indiscrezione emersa nel corso della giornata di oggi Apple avrebbe scelto il prossimo mese per il debutto dell’€™ormai attesissimo dispositivo da viaggio.

A lanciare il rumor per primo è stato il non sempre attendibile BoyGeniusReport. Citando fonti ‘€œche in passato sono state accuratissime’€, il sito ci fa non solo sapere che il tablet avrà  uno schermo da 7 pollici (e non da 10 pollici come tutti ritengono probabile), ma anche che, appunto, l’€™annuncio avverrà  il mese di gennaio.

Il mediamente più affidabile Financial Times sostiene la stessa cosa nel contesto di un articolo in cui si parla eminentemente delle trattative tra Disney e CBS da una parte ed Apple dall’€™altra. Il giornale finanziario però non cita alcuna fonte a sostegno della stima per i tempi dell’€™annuncio; questo potrebbe voler dire che il giornalista ha semplicemente riecheggiato diverse voci che fin dallo scorso autunno puntavano a gennaio come data possibile per il debutto del dispositivo.

E’ bene precisare che ‘€œannuncio’€ non significa ‘€œlancio’€. Il tablet o l’€™iPod touch maggiorato che dir si voglia, potrebbe infatti vedere una significativa finestra temporale tra il giorno del suo debutto formale e la reale disponibilità  sul mercato. Se questo accadrà , come riteniamo anche noi probabile, questo sarà  dovuto non tanto alla semplice necessità  di costruire un po’€™ di attesa intorno al prodotto come ipotizza qualcuno, quando al fatto che un simile dispositivo avrà  la necessità  di fare appello agli sviluppatori, case editrici e case di produzione per costruire una sufficiente libreria di applicazioni e contenuti visto che si tratterà  di una piattaforma interamente nuova e destinata appunto al multimedia, alla mobilità  e all’editoria in digitale.

Per questa ragione sembra difficile che ad un annuncio a metà  gennaio faccia seguito, come si ipotizza, un lancio a febbraio. Molto più probabile che i tempi si dilatino e il tablet arrivi in primavera se non in coincidenza con la WWDC (probabilmente in programma a fine giugno) che sarebbe il palcoscenico ideale per presentarne in maniera estensiva tutte le API e le specifiche hardware.