Telia Sonera presenta l’offerta iPhone

di |
logomacitynet696wide

Telia Sonera presenta i costi della sua offerta per iPhone. Costi abbordabili per il telefono, ma una tariffa di base che include solo 100 MB di dati.

Abbonamenti da 31, 52 e 91 euro e iPhone a costo zero per i piani più costosi. Ecco l’offerta, rivelata ufficialmente questa mattina, di Telia Sonera per l’iPhone svedese.

Le tipologie di abbonamento sono quelle già  indicate ieri (iMini, iMidi e iMaxi) con i limiti previsti (100 Mb, 100 sms e 100 minuti; oppure 250 o 1000 di tutto per gli altri due). Dettaglio non trascurabile ora si conoscono anche i prezzi che sono di 299, 489 e 959 corone, tradotti nella nostra valuta, appunto, 31, 52 o 91 euro. Noti anche i costi dei cellulari che sono diversi a seconda che si scelga un piano da 18 o da 24 mesi.

L’iPhone 3G costa così con il piano iMini in versione da 8 GB (tra parentesi il prezzo in euro) 2495 (265) o 1695 (180) corone e in versione da 16 GB 3295 (350) corone o 2495 (265) corone; per il piano iMidi i prezzi sono di 2895 (307) o 995 (105) corone per l’8GB o di 2695 (286) o 1795 (190) corone per il modello da 16 GB. Con il piano iMaxi il costo del modello da 8 GB è di 1395 (148) o 1 (10 centesimi) corone o di 2195 (233) o 795 (84) corone.

Il confronto con l’Italia (ammesso che le voci raccolte da Macity siano confermate) non è semplicissimo per la sostanziale differenza dell’offerta. In linea generale si può dire che in Svezia si ha un costo leggermente più favorevole per l’iPhone quando acquistato sovvenzionato e che per averlo gratuitamente si deve avere un contratto meno costoso (in Italia solo la Unlimited da 199 euro dà  questa opportunità , in Svezia bastano 90 euro al mese). In rapporto al costo, specialmente con la tariffa iMaxi, si ottiene di più anche nei servizi (per avere più o meno gli stessi minuti in Italia si deve comprare la Tim 900 che dovrebbe costare 109 euro invece che 90 euro). In Svezia ci sono però meno opportunità  di accedere al mondo iPhone a basso costo avendo un minimo di servizio.

Ad esempio la tariffa iMini costa sì 19 euro meno della presunta TIM 250 (49 euro), ma ha solo 100 MB di dati (quasi inutili) contro 1 GB e 100 minuti e 100 Sms. Al confronto potrebbe persino essere più conveniente la Starter di Tim che costerà , probabilmente, 29 euro con 1 GB di dati inclusi, anche se poi si devono aggiungere minuti in voce e SMS