Terroni di Pino Aprile, libro inchiesta sulla dis-unità  d’Italia in versione iPad

di |
logomacitynet696wide

Terroni, libro inchiesta di Pino Aprile sulle contraddizioni dell’unità d’Italia e tutto quel che è stato fatto (e non fatto) per trasformare il Sud in Meridione, è su iPad. In versione multimediale il volume che lancia una provocazione per suscitare il caso di un paese che dopo 150 anni non è ancora uno solo. In vendita al prezzo di lancio di 2,39 euro

Un libro sul Sud, sulla gente del Sud e per la gente del Sud che in occasione della festa dei 150 anni dell’Unità arriva anche su iPad. Stiamo parlando di Terroni, opera di Pino Aprile che Piemme ed Enhanced Press hanno rilasciato questa notte sullo store Italiano.

Il libro è stato un vero e proprio caso editoriale capace di scalare tutte le classifiche grazie ad una verve polemica alla visione controcorrente che, analizza il conflitto tra Nord e Sud, dando una nuova lettura della storia del nostro Paese dà una nuova lettura della storia del nostro Paese. Percorrendo la storia di quella che per alcuni è conquista, per altri liberazione, l’autore porta alla luce una serie di fatti che, nella retorica dell’unificazione, sono stati volutamente rimossi e che aprono una nuova, interessante, a volte sconvolgente finestra sulla facciata del trionfalismo nazionalistico.

Pino Aprile, pugliese doc, con Terroni interviene con grande verve polemica in un dibattito dai toni sempre più accesi, per fare il punto su una situazione che si trascina da anni, ma che di recente sembra essersi radicata in uno scontro di difficile composizione tra Nord e Sud e che nel momento in cui ci si prepara a festeggiare i centocinquant’anni dall’Unità d’Italia, pare aver superato il livello di guardia.

«Terroni – come si legge nel comunicato di presentazione – è un libro sul Sud e per il Sud, la cui conclusione è che, se centocinquant’anni non sono stati sufficienti a risolvere il problema, vuol dire che non si è voluto risolverlo. Come dice l’autore, le due Germanie, pur divise da una diversa visione del futuro, dalla Guerra Fredda e da un muro, in vent’anni sono tornate una. Perché da noi non è successo?»

La versione multimediale è ricca di documenti storici, filmati inediti e altri contenuti extra che lo rendono unico nel suo genere; oltre al testo integrale del libro ci sono contributi video dell’autore, contributi audio ed estratti dal film di Pasquale Squitieri, “Li chiamarono… briganti”. Inoltre consente di sottolineare, disegnare o evidenziare, lasciare note su ogni pagina, registrare appunti vocali, prendere appunti su un block notes, condividere tramite email e social network.

L’autore, Pino Aprile, è giornalista e scrittore, è stato vicedirettore di Oggi e direttore di Gente; per la Tv ha lavorato con Sergio Zavoli all’inchiesta a puntate “Viaggio nel Sud” e al settimanale di approfondimento del Tg1, Tv7. Per Piemme ha scritto Il trionfo dell’Apparenza, sul deludente esordio del terzo millennio, Elogio dell’imbecille, Elogio dell’errore, accolti con successo e tradotti in molti paesi, adottati in alcuni corsi universitari di management. In Spagna, Elogio dell’imbecille è stato a lungo in testa alle classifiche.

In occasione della festa nazionale per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia Terroni è al prezzo lancio di euro 2,39.