Titanium 667 a confronto

di |
logomacitynet696wide

MacSpeed Zone mette a confronto vecchio e nuovo Titanium da 667 MHz. Nonostante la stessa velocità  del processore il modello più recente vince a mani basse.

Del 73% più veloce nella copia, il 37% più rapido nel boot, del 30% nel disegno delle finestre, del 15% nella codifica video, del 53% in Quake III.
Questi i dati in termini percentuali del vantaggio che il nuovo Titanium 667 MHz ha nei confronti del vecchio Titanium, sempre con processore da 667 MHz così come vengono rilevati in un test svolto da MacSpeed Zone.

Il sito ha avuto l’€™interessante idea di mettere a confronto e stimare esattamente le differenze di prestazioni dei due portatili che hanno la stessa velocità  di processore ma contano su alcune differenze essenziali, tra queste soprattutto la scheda grafica.

Sulla vecchia macchina c’€™era una Radeon Mobility da 16 MB di DDR, su quella nuova una Radeon 7500 con 32 MB di DDR.

La maggior parte dell’€™incremento delle prestazioni arriva proprio dalla scheda video che fornisce al nuovo Titanium un vantaggio competitivo notevole in compiti in cui la GPU ha il peso preponderante nel calcolo.

A giudicare dai test anche l’€™introduzione di una cache di terzo livello da 1 MB pesa, e non in maniera irrilevante, nella capacità  da parte del Titanium di offrire prestazioni superiori.
Il tutto ad un prezzo di circa 500 euro inferiore a quello della precedente rispetto alla quale in meno ha solo 256 MB di memoria RAM.

Per un confronto estetico/funzionale tra vecchi e nuovi PowerBook G4 vi rimandiamo a questo nostro confronto con foto e commenti.