Titanium con DVD-RW solo tra cinque settimane

di |
logomacitynet696wide

Una delle sorprese più interessanti dell’annuncio odierno, con il rinnovo della gamma dei portatili, è il lancio di una versione con DVD-RW del Titanium. Ma i tempi di consegna, ancora lunghi, consigliano di non trattenere il fiato nell’attesa e confermare qualche previsione non troppo ottimistica sulla effettiva e attuale disponibilità  del drive.

La presenza del Superdrive sui nuovi portatili era una delle variabili più incerte nella ridda di previsioni che si sono scatenate a margine dell’upgrade dei Titanium.

A margine del dibattito la possibilità  per Apple di poter includere, o meno, il DVD-RW. Una domanda che aveva un fondamento in ragioni tecniche e di mercato, in particolare la disponibilità  di una versione slot loading del drive, l’unica installabile nel sottile case del Powerbook.

Secondo alcuni siti, anche di prestigio, al momento non ci sarebbe stato alcun produttore in grado di fornire una versione a caricamento frontale del drive. Apple avrebbe dovuto quindi rinunciare al lancio di un laptop con masterizzatore DVD, una bella scoppola, soprattutto d’immagine, se si pensa che la concorrenza (Toshiba e Sony, avendo optato per masterizzatori “a cassetto”, stanno presentando proprio in questo momento portatili con DVD-RW.

Invece Apple pare proprio avere smentito tutti, annunciando oggi la versione “top” dotata di masterizzatore DVD slot loading.

Hanno quindi sbagliato le fonti? Apple ha dei canali “segreti” che riescono a sfuggire al radar degli analisti di mercato?

Le cose non stanno neppure così. In realtà  chi affermava che i masterizzatori a caricamento frontale ancora non esistono sul mercato non pare essersi sbagliato. Qualche errore di valutazione è stato fatto solo sui tempi della disponibilità  che non è così in là  come supponeva qualcuno.

Per capire che cosa intendiamo basta leggere le press release di Cupertino che indicano in 3-4 settimane i tempi di consegna per i Titanium con masterizzatore DVD. O meglio ancora provare a fare un ordine dello stesso modello su Apple Store per scoprire che l’arrivo della macchina viene stimato addirittura in un tempo che può anche essere di cinque settimane, un lasso di tempo che in passato é stato sinonimo di “data non precisata”, ovvero di “prodotto non ancora disponibile”

Anche ammettendo che in questo caso le cose non siano così e che realmente Apple abbia stimato un tempo reale di consegna delle macchine in cinque settimane, si tratta comunque di un segnale inequivocabile di come i fornitori di Apple, in questo momento, non siano ancora in grado di consegnare le componenti in quantità  sufficiente alla produzione in serie.

Va anche detto che però l’annuncio del prodotto, forse anticipato per ragioni di marketing per fronteggiare le mosse della concorrenza, significa anche che Cupertino considera attendibili le rassicurazioni ricevute da Pioneer sulla data di consegna dei drive slot loading.

Tornano così d’attualità  alcuni articoli pubblicati da Macitynet qualche giorno fa nei quali annunciavamo come probabilmente Apple sarebbe riuscita a lanciare un Titanium con masterizzatore DVD posticipandone l’uscita (a fine novembre) rispetto al lancio dell’update della gamma. Una prvisione fondata sulla notizia in base alla quale i prototipi del DVD-RW slot loading erano stati visti al Ceatec di Tokyo, ad inizio ottobre

I tempi di consegna di tre-cinque settimane, paiono darci ragione.