Titanium rinnovato, qualche speranza per Parigi?

di |
logomacitynet696wide

Il ribasso dei prezzi del Titanium schiude qualche possibilità  per un rinnovo del portatile a Parigi? Qualche sito ci crede

Nessun nuovo hardware a Parigi, aveva detto Steve Jobs. Una affermazione che molti hanno interpretato come, nessuna novità . Ora, dopo qualche giorno di riflessione, in molti siti si è riaccesa la speranza di vedere qualche cosa di nuovo, anche in termini hardware, all’Expo francese.
Chi la pensa in questo modo crede, in particolare, che dire che non ci sarà  “nessun nuovo prodotto hardware” non esclude la possibilità  di vedere aggiornati vecchi prodotti e tra questi, in particolare, il Titanium.
Secondo alcuni siti dediti alle indiscrezioni infatti Apple avrebbe in serbo una revisione del portatile cui un update potrebbe portare in dono una nuova scheda di accelerazione al posto della obsoleta Rage 128 Mobility.
Macos Rumors, addirittura, si sbilancia sostenendo che la nuova scheda sarà  la ATI Radeon 7500 presentata ieri. Apple l’avrebbe preferita alla GeForce 2Go per via del consumo (di molto più basso) e delle prestazioni (doppie rispetto a quelle possibili utilizzando un chip Nvidia).
Per il momento a sostegno di questa tesi esiste solo il ribasso di prezzo del Titanium, una mossa non applicata da molto tempo ai listini di Cupertino, che recentemente aveva sempre preferito offrire sconti ai rivenditori invece che tagliare i prezzi, e che si può interpretare proprio come un modo per svuotare i magazzini.
Se Apple presentasse una revisione del Titanium anche in questo caso si tratterrebbe di una decisione che non ricorre da tempo. I portatili, specie quelli di fascia alta, dall’arrivo di Jobs alla Apple hanno sempre avuto una vita piuttosto lineare con prezzi e configurazioni stabili fino all’introduzione di nuovi modelli che nel corso degli ultimi tre anni è avvenuta a distanza di circa 12 mesi.