Tra i due litiganti gli altri non godono

di |
logomacitynet696wide

Sony e Microsoft si scontreranno sul mercato delle consolle e Redmond potrebbe uscirne ammaccata, ma chi rischia di più sono Sega e Nintendo

La X-BOX è più potente, più veloce e meglio dotata della PSX, ma in un segmento in cui conta prima di tutto la penetrazione in termini percentuali potrebbe avere vita non facilissima, ma chi rischia veramente dal debutto sul mercato della consolle di Microsoft sono Sega e Nintendo. La previsione è di una società  di ricerca MicroDesign Resources che ha presentato ieri un rapporto sulle prospettive di mercato per le consolles.
Secondo il documento la PSX-2 di Sony continuerà  a dominare nelle preferenze degli utenti, nonostante la concorrenza abbia fatto passi avanti consistenti in termini tecnologici. Questo perchè se si combatte nello stesso spazio vitale chi ne ha già  conquistato un pezzo è difficile da scalzare e Sony, al momento del lancio della X-BOX, ne avrà  divorato una buona parte. In aggiunta a ciò la PSX-2 è più che una semplice consolle, un la porta di accesso ad una serie di servizi e di tecnologie come Internet e l’home theatre. La guerra potrebbe scatenarsi proprio in questo settore e Microsoft sarà  in ritardo.
Questo però potrebbe non significare la fine prima dell’inizio per la X-BOX. Le potenzialità  della consolle (se si può chiamare così) di Microsoft sono notevoli e il supporto che riceverà  dagli sviluppatori le imprimeranno una velocità  d’urto considerevole. Per questo chi rischia maggiormente sono Nintendo e Sega che nè disporranno delle risorse di Microsoft nè della penetrazione sul mercato di Sony