Trimestre fiscale: Apple vende quasi 19 milioni di iPhone e 4,69 milioni di iPad

di |
logomacitynet696wide

Apple ha presentato i risultati fiscali del trimestre. Battuto il record del periodo con +83% in fatturato e +95% in profitti. Venduti 18,65 milioni di iPhone e 4,69 milioni di iPad.

26,67 miliardi di dollari di fatturato, 5,99 miliardi di dollari e 6,40 dollari di guadagno per azione. Sono questi i numeri essenziali del bilancio del trimestre di Apple ufficializzato alcuni minuti fa con il consueto comunicato diffuso qualche decina di minuti dopo la chiusura dei mercati azionari.

Le cifre parlano di un altro record, anche se non assoluto, ma in rapporto ai precedenti secondi trimestri fiscali di Apple e in particolare a quello dello scorso anno. Nel corso dei primi 90 giorni del 2010 Apple totalizzò 13,50 miliardi di dollari di fatturato e 3,07 miliardi di dollari di profitto per 3,33 dollari per azione. Il balzo in avanti delle cifre è frutto delle vendite di 3,76 milioni di Mac, il 28% in più dell’ultimo trimestre del 2009 e di 18,65 milioni di iPhone, il 113% in più rispetto ai 90 giorni corrispondenti dell’anno precedente. Gli iPad venduti sono stati 4,69 milioni.

I risultati non sono solo superiori, come prevedibile e come da tradizione, a quelli sempre estremeamente conservativi previsti da Apple ma anche rispetto alle previsioni della media degli analisti di Thomson Reuters che avevano un dato previsto per 23,34 miliardi di dollari di fatturato, ricavi per azione pari a 5,36 dollari. I più ottimisti degli osservatori del mercato stimavano tra i 6,3 e i 6,5 dollari di profitto per azione. Elevatissimi i margini di profitto che sono stati di ben il 41,4%, molto al di sopra del 38% previsto in precedenza.

Tra i dati che potrebbero incidere nel corso delle prossime ore e ancora più domani alla riapertura dei mercati azionari c’è la previsione per il trimestre fiscale in corso. Apple si attende 23 miliardi di fatturato, gli analisti avevano previsto $23.82 miliardi. In discussione ci saranno anche le cifre di iPad che sono largamente inferiori ai 6/7 milioni che qualche analista aveva previsto nei giorni scorsi.