Tutti pazzi per iPod

di |
logomacitynet696wide

iPod fin dall’inizio ha suscitato grande interesse da parte del mondo Windows. In assenza di un supporto ufficiale da parte di Apple c’è chi ha provato a portare su PC il lettore MP3. Il successo è stato immediato tanto che ora ci stanno provando in molti con prodotti shareware e non. Ci pensa persino qualcuno che usa Linux…

Fin dall’inizio iPod ha subito suscitato la curiosità  e l’interesse degli utenti Windows.

Non a caso una delle prime domande che vennero rivolte a Jobs alla fine dello scorso mese di ottobre in margine alla presentazione del lettore MP3 fu proprio in merito ad una prevista compatibilità  con i PC.

La risposta fu in un tempo evasiva e precisa.
Pur non escludendo la possibilità  di realizzare una versione per Win, Apple preferiva che il lettore offrisse il massimo su piattaforma Mac. Comprensibile visto che, come abbiamo spiegato molte volte da queste colonne, il business principale di Cupertino è la vendita di hardware e iPod è uno strumento molto interessante per la promozione della piattaforma.

Ma il mondo Windows non si rassegnò e, come i lettori di Macity già  sanno poche settimane dopo il lancio venne presentato da Mediafour, una società  indipendente, Xpod, successivamente denominato Xplay, un software in grado proprio di montare e gestire iPod su piattaforma Windows.

Il successo del software, pur non ancora in versione definitiva, è stato subito un successo. Ben 10.000 utenti hanno infatti scaricato la preview che consente di gestire, attraverso Windows Media Player, le playlist di iPod. Un numero altissimo e che lascia presagire che Mediafour sarà  in grado di ottenere buoni profitti quando, piuttosto presto, deciderà  di mettere in vendita a 40$ l’applicazione.

Che l’interesse per un uso di iPod su Windows sia alto lo dimostrano anche il rilascio di un’applicazione shareware EphPod, opera di uno studente di 22 anni, Joe Master. “Avevo ricevuto un iPod in regalo per Natale e non avevo un Mac – ha detto- così ho provveduto da solo”.

EphPod ha le stesse funzioni di Xplay ed è gratuito.
Purtroppo però, visto che iPod di fatto è un disco Mac, per farlo leggere ad un computer Windows è necessario avere una utilità  apposita. Master e DataViz hanno così studiato un bundle del costo di 50$ per l’acquisto di EphPod e MacOpener, un sosftware in grado di far leggere dischi Mac a computer Windows.

Infine come se questo non bastasse c’è perfino chi sta provando a farlo funzionare su Linux.
In questa pagina
si trovano numerose informazioni al proposito, alcune delle quali davvero esoteriche e frutto di un intenso scambio di opinioni e di consigli reciproci tra un gruppo di utenti che sta lavorando su questo fronte. I risultati non paiono ancora eccezionali, ma eccezionale è sicuramente l’interesse che sta suscitando il lettore MP3 di Apple…