Un iPad per Lang Lang

di |
logomacitynet696wide

Il celebre pianista cinese, ex ragazzo prodigio ed estroso nello stile di vita quanto nelle capacità artistiche, appassiona e fa divertire la platea di uno dei suoi ultimi concerti con un gustoso fuori-programma. Protagonista, un iPad e Smule, per una improvvisata “fuga” tutta digitale.

Provateci voi. Prima dovete procurarvi un iPad (ma alcuni già ce l’hanno). Poi vi comprate per un paio di dollari la divertente applicazione Magic Piano di Smule. Quindi, caricate “il volo del calabrone” di Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov (è la parte terza della “Fiaba dello zar Saltan”, quando il protagonista viene tramutato in un calabrone). Quindi, fatevi vedere di che pasta sono fatte le vostre articolazioni.

Perché l’interludio di Rimskij-Korsakov  è una successione di note cromatiche eseguite in sedicesimi, un pazzesco tour de force che mima il ronzio del bombo mentre vola e che mette a dura prova il virtuosismo più estremo e “muscolare” degli interpreti. Un pezzo da far scuotere le fronde degli alberi, che il celebre pianista cinese Lang Lang, famoso nel mondo per aver affascinato da molti anni le platee nei teatri e le cronache sui tabloid (oltre, si dice, a molte signore nelle loro stanze più segrete), ha interpretato in maniera divertente e giocosa nel brano ripreso qui sotto.

Sta facendo il giro della rete questo ennesimo “virale” generato dal basso per iPad di Apple. Dopo i bambini di pochi mesi che si appassionano, dopo il fantastico gatto che si diverte a giocare con la dedizione e l’attenzione riservata alle migliori cacce, adesso c’è un nuovo capitolo del mondo iPad che merita di essere visto. Non vi vogliamo rovinare la sorpresa: basti dire che, se poi un giorno vorrete riprovarci a casa (come ha fatto il vostro cronista) non è affatto facile. Ma si sa, quando si è un genio della musica, non è soltanto lo strumento a fare la differenza…