Un Linux nei motori

di |
logomacitynet696wide

Continua la marcia di Linux nel campo dell’enterprise. Il Chrysler Group adotta un cluster fondato sul sistema operativo di Linus Torvalds per le simulazioni e lo studio dei crash test.

Come abbiamo evidenziato in altri articoli, Linux con una marcia lenta ma costante, sta soppiantando gli altri Unix “proprietari”.

La storia di oggi riguarda l’adozione del sistema operativo creato da Linus Torvalds da parte del Chrysler Group, che usa un cluster Linux per le simulazioni e lo studio dei crash test.

Il sistema basato su Linux. cha ha sostituito una soluzione costruita con un cluster di tre supercomputer Unix, dovrebbe migliorare la performance della simulazione del 20%, con un risparmio del 40% circa.

La soluzione Linux si basa su hardware IBM, precisamente 108 pc Intel IBM IntelliStation M Pro 6850 con un doppio processore Xeon a 2.2-GHz, mentre il sistema operativo è targato Red Hat.

Tutto questo avviene mentre una storica bandiera del mondo Unix, SGI, non ha raggiunto i risultati previsti nel quarto fiscale che si è chiuso il 27 Settembe, con una perdita di 0,21 dollari per azione.
[A cura di Marco Centofanti]