Un Macworld tutto nuovo

di |
logomacitynet696wide

Arriva nelle edicole il numero di aprile di Macworld Italia. La rivista Mac si rinnova nella forma e nei contenuti per andare incontro ai nuovi orizzonti della piattaforma.

Aria di novità  a Macworld Italia.

L’€™edizione italiana della prestigiosa testata edita da IDC ri rinnova nei contenuti e nella forma proponendosi per un rilancio a tutto campo. Un vero e proprio ‘€œnuovo corso’€ che parte da un nuovo formato editoriale (dimensione, grafica, foliazione) per concludersi con un revisione delle rubriche e delle sezioni, molte delle quali studiate per adeguarsi al nuovo trend del mondo Mac che confina con universi digitali in espansione, come quelli della telefonia, dell’€™audio e del video.

Le novità  della rivista sono molte. Ad esempio è stato dedicato un largo spazio per i tutorial (“Come fare”), una sezione articolata in 4 sottosezioni ricorrenti: i segreti del Mac (hardware e software di sistema), mobility (dedicata agli utenti di portatili, e all’integrazione con PDA, telefonini), digital hub (la creatività  digitale per utenti consumer e prosumer), design (il “classico” mondo Mac: publishing, video e foto pro, Web design, authoring multimediale, audio).

Interessante e nuova la sezione – chiamata “Prima pagina” – di notizie approfondite e commentate, più prove e un’estesa cover story che costituiscono l’ossatura di ogni numero, insieme a rubriche già  conosciute e apprezzate dai lettori (Sos Mac OS, Clipboard, Terminal) e a una nuova rubrica d’opinione, affidata a Lucio Bragagnolo.

Il via al ‘€œnuovo’€ Macworld verrà  dato con il numero di aprile per il quale è prevista una promozione con alta tiratura (quasi 30 mila copie), locandine nelle edicole e un piano di comunicazione.

Allegato alla rivista in omaggio, grazie a un accordo con la casa editrice Apogeo, anche un volumetto di 100 pagine, estratto di “Mac OS X, il manuale che non c’è”, di David Pogue (autore molto noto nel mondo Mac ed egli stesso una firma di Macworld), contenente, a mo’ di assaggio, alcuni capitoli del libro originale in uscita proprio i questi giorni in libreria.

Non mancherà , ovviamente, anche il consueto CD, che questo mese include, oltre alle raccolte di shareware e freeware, anche l’annata 2003 di Macworld 2003 in formato PDF e la versione completa di DigiCAD 3D 8.0, valida per un mese.

Si tratta di un’operazione importante e interessante, anche perché il libro viene allegato a tutta la tiratura, senza aumenti del prezzo di copertina (che resta a 5 euro).

‘€œPersonalmente – dice Enrico Lotti, diretto di Macworld – oltre a essere molto soddisfatto del risultato, ritengo un fatto molto positivo che IDG Communications Italia abbia voluto investire sulla rivista. Si tratta di un segnale di credito concesso a Macworld e anche nel mercato Mac del nostro paese’€