Un PDA da scrivania

di |
logomacitynet696wide

Un nuovo licenziatario produrrà  dispositivi basati su Palm OS. Si tratta dell’americana AlphaSmart che lancia Dana, il PDA da scrivania per le scuole. Per ora disponibile solo negli USA

Un nuovo produttore di palmari basati su Palm OS si aggiunge alla lista degli alleati della società  di Santa Clara. Si tratta di AlphaSmart, una società  americana specializzata in sistemi per l’informatica didattica e che entra nel mercato dei PalmOS compatibili proprio con un PDA totalmente differente rispetto a quelli cui siamo abituati.

Dana, questo il nome del Palm OS compatibile, è molto simile per concezione e target di mercato al defunto eMate di Apple. Presenta una tastiera completa, uno grande schermo (sensibile al tatto) da 560×160 pixels e dimensioni decisamente superiori a quelle dei palmari da tasca. Infatti la sua destinazione d’uso non è affatto quella di organizer, ma quella di finire sui banchi degli studenti come sostituto di un laptop.

Le caratteristiche tecniche di Dana, appaiono essere state studiate accuratamente. Si possono modificare i settaggi a seconda che l’utilizzatore è mancino o destro, lo schermo può essere ruotato per vedere le immagini e i testi verticalmente o orizzontalmente e si possono scegliere diverse tastiere. L’alimentazione avviene attraverso normali batterie AA, batterie ricaricabili oppure la normale corrente elettrica. Presente uno slot di espansione SD e uno per MultiMedia Cards.

AlphaSmart ha anche studiato una serie di applicazione appositamente per il mini-portatile. Tra queste segnaliamo AlphaWord, un software di scrittura completo di dizionario, supporto delle fonti e formattazione.

Il prezzo fissato al pubblico è di 399$ ma l’interessante “palmarotto” non è disponibile per la spedizione al di fuori degli USA.