Un Palm (o quasi) al polso

di |
logomacitynet696wide

Avete mai pensato di mettervi un Palm al polso? Se la risposta è sì potete cercare di ottenere uno dei Wrist PDA di Fossil, a metà  tra gadget e intuizione geniale.

I Palm sono troppo pesanti, troppo ingombranti, troppo scomodi per voi? Che ne dite allora di un modello da polso?
Ad avere l’idea che per qualcuno anche i pur leggeri e minuscoli computer da tasca siano fuori misura e che ci sia chi vorrebbe qualche cosa di più agile è la texana Fossil, società  ben nota anche in Italia per i suoi orologi che, abbandonato il gusto vagamente retrò che caratterizza i suoi prodotti, lancia sul mercato Wrist PDA.

In realtà  quello prodotto da Fossil non si tratta propriamente di un PDA, completo in tutte le sue funzioni. Piuttosto si tratta di un accessorio in grado di sincronizzarsi con un Palm o un Handspring e tutti i sistemi compatibili con Palm OS caricando contatti, appuntamenti e una to do list. Ovviamente non è possibile modificare i dati usando lo stilo ma la capacità  di memorizzazione è rimarchevole: 190 kb permettono di archiviare 110 contatti, 800 appuntamenti, 5000 note o 350 memo. Per funzionare necessita l’installazione sul PDA di una applicazione che viene trasmessa dallo stesso “orologio”.
La versione in vendita anche sullo store on line di Fossil costa 145 dollari e non è ordinabile da chi risiede al di fuori degli Stati Uniti d’America