Un finto antispyware per Mac

di |
logomacitynet696wide

Gira in rete un fantomatico software antispyware per Mac che * guarda caso * trova “infetto” qualunque computer sul quale si lancia e si offre di rimuovere il (finto) spyware per “soli” 40$.

F-Secure (azienda leader nel settore della sicurezza e che si occupa di proteggere consumatori e aziende da virus e altre minacce via Internet) comunica che sta girando in rete un’applicazione denominata “MacSweeper” che si offre di scandagliare il disco rigido del Mac alla ricerca di spyware e che * una volta lanciato – visualizza su qualunque computer venga avviata, un falso allarme relativo ad un’imprecisata e presunta vulnerabilità  in “system_root/home”.

L’applicazione si offre di rimuovere la vulnerabilità  tramite un pulsante “Remove”. Quando l’utente fa click sul pulsante si viene reindirizzati su una pagina web di un fantomatico “Antispyware Center” in grado di analizzare il sistema e rimuovere lo spyware dopo aver sottoscritto un abbonamento “a vita” per 39,95$.

Si tratta, ovviamente, di una truffa (in gergo questo tipo di frodi si chiamano “rogueantispyware”), una vera e propria trappola nella quale, però, utenti poco esperti e attenti potrebbero incorrere inconsapevolmente.

La tecnica non è nuova ed è utilizzata da vari dispensatori di presunti software antispyware per PC-Windows. Per quanto ci risulta è la prima volta che con una simile tecnica si cercano di ingannare anche gli utenti Mac, segno anche questo della crescente percentuale di popolarità  della nostra piattaforma.

[A cura di Mauro Notarianni]