Un hacker accede all’account MobileMe di Salma Hayek

di |
logomacitynet696wide

Con una tecnica banalissima, un pirata informatico è riuscito a entrare nell’account MobileMe dell’attrice di origine messicana nota in Italia per la sua presenza negli spot Campari e per il suo ruolo da protagonista nel film “Frida”.

Un hacker sarebbe riuscito ad accedere all’account MobileMe di Salma Hayek, attrice messicana nota per la presenza in alcune campagne pubblicitarie (lo spot “Red Passion” di Campari, ad esempio), per il suo ruolo nella soap opera “Teresa” e per alcuni ruoli cinematografici. Molti la ricorderanno anche nei panni della pittrice Frida Kahlo in “Frida”, ruolo grazie al quale ottenne nel 2002 la nomination all’Oscar come migliore attrice protagonista.

Stando a quanto riportato nel blog Electronic Pulp, non sarebbe stata usata nessuna tecnica speciale ma solo intuito e furbizia. In particolare, il nome dell’account era semplicemente “shayek” (la prima lettera del nome e le restanti lettere del cognome), seguito dal dominio “@me.com”. Al pari di tanti altri servizi, gli account MobileMe offrono la possibilità  di recuperare la password in caso di dimenticanza rispondendo a domande quali ad esempio la propria data di nascita e una risposta segreta. La Hayek aveva impostato come domanda “Qual è il tuo personaggio preferito?” e la risposta era, ovviamente, “Frida”

Il caso della Hayek è solo un esempio di quanto può accadere per ingenuità . E’ fondamentale non fornire mai a nessuno le proprie password, digitarle al riparo da sguardi indiscreti, avendo cura di scegliere parole difficili da scoprire (possibilmente combinazioni di lettere e numeri) evitando accuratamente di impostare come password banalità  quali la propria data di nascita, quella della propria moglie/amica/amante, il nome di un parente stretto, amici, il gatto, ecc. Altro consiglio è di cambiare la password dei propri account il più spesso possibile.

[A cura di Mauro Notarianni]