Un iPod per il Papa

di |
logomacitynet696wide

Anche il Papa ha un iPod. Il player donato dai dipendenti della Radio Vaticana per celebrare il 75° anniversario dell’inizio delle trasmissione e sottolineare il servizio di podcasting. Il pontefice. “La tecnologia informatica rappresenta il futuro”

Anche il Papa ha un iPod. Si tratta di un nano donato da un gruppo di dipendenti della Radio Vaticana in occasione della visita che il Pontefice ha compiuto agli studi dell’emittente della Santa Sede per il 75° anniversario della fondazione.

L’iniziativa, di cui dà  conto Cns, il Catholic News Service, oltre che in segno di omaggio per la visita, è stato anche un modo per celebrare l’ormai consolidato servizio di podcasting che la Radio Vaticana ha attivato da qualche tempo. Decine di ore in otto differenti lingue i cui file si possono scaricare direttamente dal sito della Radio e caricare su un player come quello prodotto da Apple.

“Non abbiamo un grande dono da fare al papa – ha detto padre Federico Lombardi, direttore generale dell’emittente – ma un piccolo segno del nostro lavoro”. Ricevendo l’iPod nano dalle mani di Mario Milita responsabile dei servi tecnologici di Radio Vaticana, il Papa è stato molto interessato alla spiegazione che gli è stata fatta del dispositivo, commentando “La tecnologia informatica rappresenta il futuro”.

L’iPod nano (un modello da 2 GB) aveva precaricati alcuni podcast in Inglese, Italiano e tedesco, brani di musica classifica di Beethoven, Mozart, Chopin, Tchaikovsky e Stravinsky. I dipendenti della Radio Vaticana hanno anche memorizzato uno speciale di 20 minuti sul 250° anniversario della morte di Mozart, un radiodramma sulla vita di San Tommaso Becket e un radiodocumentario sulla nascita della Radio Vaticana con alcuni brani originali dei Gugliemo Marconi e dichiarazioni del fondatore della stessa radio, papa Pio XI. Infine nell’iPod nano sono presenti anche file audio sull’elezione al soglio pontificio di Papa Benedetto. Sul retro l’irrinunciabile dedica incisa al laser: “A sua santità , Benedetto XVI”.

“Con il suo iPod – dice Catholic News Service – il papa potrà  accedere ai podcast, scaricare musica e libri da Internet”.

Anche se è difficile credere che Papa Ratzinger, tra i molteplici impegni della sua giornata, avrà  realmente il tempo di mettersi a scaricare da iTunes e da Interner podcast da ascoltare con il nuovo iPod, non v’è dubbio che il dono dei dipendenti della Radio Vaticana contribuisce ulteriormente a proiettare nella storia il player di Apple.