Un milione di Superdrive

di |
logomacitynet696wide

Un successo travolgente. Entro un anno Pioneer conta di avere distribuito già  un milione di Superdrive, una soglia che potrebbe imporre il masterizzatore DVD usato anche da Apple come standard riconosciuto

Un milione di Superdrive prima della fine dell’anno. Questo l’ambizioso obbiettivo che si pone Pioneer e che appare sempre più raggiungibile grazie alla serie di accordi che la società  Giapponese ha raggiunto con un rilevante numero di produttori di computers.
Dopo Apple, il primo OEM ad adottare i masterizzatori ibridi CD/DVD, anche Sony ha annunciato di avere deciso di adottare i DVR-103, questo il nome esatto del Superdrive, nella sua linea di Vaio. Prima di Sony e dopo Apple hanno adottato il masterizzatore Compaq e NEC.
Pioneer, parallelamente, ha licenziato il meccanismo anche a terze parti e a produttori di masterizzatori esterni aumentando la possibilità  di penetrazione del mercato.
La diffusione su larga scala del Superdrive è uno dei fattori strategici per l’affermazione dello standard. Ricordiamo che esistono altri sistemi concorrenti e non compatibili che potrebbe inficiare alla base l’accettazione della metodologia di masterizzazione scelta da Pioneer. Ma se realmente i drive distribuiti prima della fine dell’anno saranno un milione è assai probabile che sia proprio Pioneer ad avere vinta la battaglia.