Un robot col cervello del Palm?

di |
logomacitynet696wide

Nemmeno questo è un pesce d’aprile, c’è chi ci è riuscito e ora cerca di vendere l’idea.

Il Palm Pilot Robot Kit è un progetto per autocostruirsi un robot autonomo e controllato da un Palm. I progettisti di Carnegie Mellon Robotics Insitute research groups (http://www.ri.cmu.edu), del Toy Robots Initiative (http://www.cs.cmu.edu/~illah/EDUTOY/ ) e del Manipulation Lab, (http://www.cs.cmu.edu/~mlab/) con l’intento di di consentire a chiunque di programmare e costruire un robot mobile a costi contenuti.
I Palmari Palm OS, con la loro portabilità , leggerezza e potenza sono stati prescelti dai progettisti. I robot prodotti dai geniali signori sono in grado di muoversi su superfici piatte e di evitare gli ostacoli. Il telaio che supporta il Palm è dotato di tre ruote omnidirezionali autonome e di tre sensoti ottici che sentono l’ambiente limitrofo fino alla distanza di un metro. Sulle pagine degli inventori sono forniti tutti i ragguagli tecnici e il robot può essere costruito con pezzi facilmente reperibili, oltre che con colla, nastro adesivo e un po’ (ma molto poca) maestria nel fare le saldatire.
Nota dolente è il software compilato su PC con Code Warror Lite, ma i più esperti dei Mac user, messe le mani sul codice saranno sicuramente in grado di fare cose mirabolanti. Tra pochi giorni il kit sarà  in vendita e i meno esperti di noi sapranno cosa regalare a figli e nipoti per il prossimo natale… almeno a Santo Stefano, rotto il giocattolo (come si diceva… da Natale a Santo Stefano), resterà  il Palm per noi.
[A cura di Beniamino Cenci Goga]