Un tocco di Apple sul desktop di Sun

di |
logomacitynet696wide

Nautilus, l’interfaccia grafica prodotta da Eazel sbarca su Sun. Un risultato importante per il gruppo di ingegneri un tempo dediti allo sviluppo dell’interfaccia del MacOs.

Eazel sbarca sulle macchine di Sun. Lo ha annunciato la stessa Sun nella giornata di ieri distribuendo un comunicato stampa nel quale si dice che entro la fine del prossimo anno l’interfaccia grafica inizialmente studiata per Linux e conosciuta come Nautilus sarà  standard su tutte le Sun Solaris.
La decisione è stata colta, oltre che come un logico sviluppo degli investimenti operati in Eazel da Sun, come un nuovo segnale di interesse verso il settore consumer da parte di quello che resta uno dei maggiori produttori di macchine server e workstations del mondo. Per anni Sun non si è mai curata in maniera particolare dell’interfaccia del suo sistema operativo il cui utilizzo resta per la gran parte dei comuni utenti arcano e di difficile comprensione. Ma ora la decisone di adottare Nautilus vira la nave di Sun in una direzione totalmente diversa. Una considerazione che sorge anche dall’annuncio parallelo che Nautilus sarà  in grado di vedere files di Office e di StarOffice e che verrà  localizzato anche in lingue diverse dall’inglese.
Ricordiamo che Eazel, la società  che produce Nautilus, è nata grazie agli sforzi di un gruppo molto consistente di ex programmatori e designer dell’interfaccia del MacOs. La sua struttura grafica include un navigatore del disco fisso del tutto simile a quella di un browser Internet e permette una customizzazione del desktop a più livelli, a seconda del livello di esperienza dell’utente.