Un veterano Apple per McAfee

di |
logomacitynet696wide

McAfee rivoluziona i vertici dopo il terremoto delle stock options. Al vertice della socierà  ora siede (temporaneamente) un veterano di Apple.

C’è un veterano Apple alla guida di McAfee. Si tratta di Dan Fuller che nel corso della giornata di ieri ha assunto la carica di presidente e CEO ad interim.

L’arrivo di Fuller alla guida di quella che è una delle più importanti realtà  nel mondo degli antivirus PC avviene in seguito alla dimissioni dell’ex amministratore delegato Gorge Samenuk e al licenziamento del presidente Kevin Weiss. Sia Samenuk che Weiss sono le più illustri vittime di un altro caso di stock options emesse in maniera irregolare che ha coinvolto McAfee come decine di altre realtà  della Silicon Valley, tra cui Apple.

Nel corso della giornata di ieri la società  di Santa Clara ha fatto sapere che il comitato istituito per verificare le procedure seguite in materia ha stabilito che in effetti non sono state seguite le norme fiscali in vigore e che dovranno essere ripubblicati i dati di profitto degli ultimi 10 anni. Complessivamente la variazione potrebbe essere nell’ordine dei 100 o dei 150 milioni di dollari.

Fuller, prima di arrivare a McAfee, è stato presidente di Borland; prima ancora era responsabile del gruppo per la progettazione dei PowerBook dal 1996 al 1998.