Una nuova versione di Intel vPro

di |
logomacitynet696wide

Intel annuncia un aggiornamento di vPro. La nuova versione aggiunge una funzione di virtualizzazione che isola le applicazioni e riduce i rischi di virus e cavalli di troia.

Intel ha annunciato un aggiornamento della sua piattaforma vPro. La nuova versione del cosiddetto, per la similitudine concettuale con la piattaforma per portatili, ‘€œCentrino dei desktop’€, introduce diverse novità , la principale è la Trusted Execution Technology, un sistema che mediante una tecnologia di virtualizzazione permette una maggiore sicurezza del sistema.

La metodologia impiegate da questa tecnologia, nome in codice LaGrande prevede l’€™isolamento di un’€™applicazione dal resto del sistema (collocandola, appunto, in una zona virtuale), in questo modo nessun’€™altra applicazione né l’€™hardware sono in grado di accedere ad essa, e l’€™avvio della macchina in condizioni di sicurezza, il che significa che una certa applicazione viene eliminata dal sistema, assieme a tutti gli ‘€œaccessori’€ connessi, quando si riavvia il computer.

Oltre a questo il nuovo vPro implementa ulteriormente le funzioni di telegestione; ad esempio è ora possibile individuare e isolare un computer dalla rete in maniera remota, una funzione utile quando la macchina è stata infettata o è andata in crash.

Al momento Intel ha indicato tra i clienti che hanno deciso di offrire macchine la nuova piattaforma vPro Lenovo e HP. Non c’€™è alcun segnale di un utilizzo da parte di Apple di tecnologia nelle sue macchine professionali.