Uno, DockFun e centomila

di |
logomacitynet696wide

Titolo pirandelliano per introdurre una importante novità  nello sviluppo di DockFun, utility partorita dall’italianissimo John Mac Donnell. La versione 3 del software, infatti, consente la gestione di infiniti Dock, superando i limiti delle release precedenti.

Da alcuni mesi stiamo presentando DockFun!, semplice, leggera ed elegante utility che permette adesso, con l’ultima revisione del programma, di avere a disposizione infinite configurazioni del vostro Dock. In questo modo si possono ordinare le applicazioni in raggruppamenti tematici: applicazioni per la grafica, per internet, etc … e cambiare la composizione del Dock con un semplice click.

Inoltre ogni Dock conserva le sue proprietà  di dimensione e posizione: ad esempio si può avere il dock di “internet” da un lato, per avere più spazio per la finestra del browser.
DockFun! è uno shareware da $ 15, ma una volta aspettati i pochi secondi all’apertura del programma, non presenta blocchi di sorta ed è utilizzabile senza limitazioni.

La versione 3.0.1, attualmente disponibile, è stata ricompilata con il nuovo gcc 3, guadagnandone in velocità  operativa. Parimenti l’intera architettura del software è stata rivista al miglioramento, perfezionando il settore delle preferenze ed eliminando un certo numero di bug. Per quanto riguarda la compatibilità  con il futuro OS X 10.2 Jaguar, viene spiegato che bisognerà  attendere la release ufficiale per dirimere, una volta per tutte, un fastidioso problema di programmazione che si presenta con le beta destinate agli sviluppatori.

Questa ed altre informazioni si possono ottenere sul colorato sito di DockFun!, il quale si ispira alla grafica delle pagine ufficiali di Apple. Un video in Flash accoglie il visitatore, mostrando le notevoli potenzialità  e gli usi di questa utility, veramente impressionanti!

Magari, mentre scaricate il file, di circa 1.7 MBytes, potreste approfittarne per leggere l’intervista che gli autori ci hanno gentilmente concesso, sui come ed i perché del loro lavoro; cliccando qui.