Usare l’iPhone come modem su Mac o PC? Ora si può!

di |
logomacitynet696wide

Tra le grandi e piccole mancanze di iPhone che Apple ha scordato volutamente o meno c’è quella della possibilità  di collegamento “tethered” ad un Mac fisso o portatile: fino a ieri in pratica non potevate usarlo come modem esterno del vostro computer… ma con un hack abbastanza semplice anche questa funzione può essere attivata.

Gestione di suonerie aggiuntive? Risolta! Uso di schede alternative di Cingular senza contratto/abbonamento? Possibile! Messaggeria instantanea con iChat, Messenger e altri software IM? Via Web! Uso dell’iPhone come Modem? Fattibile!

Apple decidendo di limitare la versatilità  delle applicazioni base di iPhone non ha fatto che stimolare la fantasia e le capacità  di sviluppatori e hacker (nel senso ultrapositivo del termine) che scavando negli angoli più remoti del sistema operativo stanno portando alla luce funzionalità  nascoste, attivando opzioni ufficialmente impossibile e donando all’iPhone quella versatilità  che Cupertino per cautela o accordi con AT&T di fatto impedisce.

Tra le limitazioni del contratto con AT&T nell’uso di iPhone c’è quella dell’uso del telefono come Modem per l’accesso con un computer e possiamo anche capirne il motivo: con un accesso dati illimitato su Edge previsto da contratto l’uso con un computer presume un accesso continuo e “pesante” alla rete che il telefono di per se non è normalmente portato ad effettuare.
Dall’altra parte chi deve accedere a servizi che il telefono non può al momento supportare (si pensi alle pagine in formato Flash o che richiedono particolari plug-in) gestire applicazioni disponibili solo su un Computer può avere la necessità  di accessi occasionali fuori dalle reti Wi-fi: in questo caso la soluzione che l’hack disponibile sul sito iPhone.FiveForty propone, consiste nel trasformare l’iPhone in un Proxy server che faccia da ponte tra la sua connessione Edge e il collegamento Wi-Fi ad un computer.

Attraverso il tool PhoneInterface si carica il “srelay”, si attiva e si crea una rete wi-fi privata tra Mac e iPhone: su quest’ultimo si impoene un IP fisso e sul Mac si configura il proxy SOCKS. Il procedimento è più difficile da descrivere che da eseguire e in ogni caso il collegamento può essere facilmente disattivato.

Come detto sopra AT&T proibisce per contratto questo tipo di utilizzo ma almeno ora sappiamo che con alcuni semplici passi anche l’iPhone può funzionare da modem per il vostro computer.