Vanity Fair sta per sbarcare sull’€™App Store

di |
logomacitynet696wide

La nota rivista statunitense arriva finalmente su iPad, iPhone e iPod Touch con un’applicazione universale concepita per sfruttare al meglio i dispositivi Apple. Tanti contenuti esclusivi e due diverse modalità di fruizione ne fanno un prodotto allettante. Disponibile a breve sull’App Store italiano.

La nota casa editrice Condé Nast ha annunciato la pubblicazione su App Store, dopo Wired, di un’altra sua importante testata: Vanity Fair. Tuttavia, se con la rivista tecnologica l’obbiettivo era di proporre un’applicazione innovativa, con Vanity Fair si cerca di seguire percorsi più tradizionali, e di spingere il prodotto tramite contenuti aggiuntivi chiamati App Exclusives. I primi esempi di questo tipo saranno delle versioni complete e approfondite di servizi riguardo Lost ed Emma Watson.

Ogni numero della rivista, così come accade per molte altre pubblicazioni, viene venduto sottoforma di applicazioni diverse da acquistare singolarmente. Il costo di lancio è di 3,99 euro, ma i numeri futuri verranno venduti a prezzo più basso. Vanity Fair può essere letta sia in modalità tradizionale che in landscape. Tuttavia, piuttosto che limitarsi a ingrandire e ruotare l’immagine, l’applicazione offre due diversi tipi di visualizzazione: in modalità paesaggio verrà riprodotta una versione molto simile a quella cartacea, mentre tenendo il dispositivo in posizione verticale verrà proposto una sorta di sito con vari elementi interattivi.

Nel momento in cui scriviamo la rivista non è ancora disponibile sull’App Store italiano, ma è una questione di poche ore prima che Vanity Fair si vada ad aggiungere a tutte le pubblicazioni di Condé Nast già presenti. L’applicazione è universale, quindi potrà essere letta sia tramite iPad, che iPhone e iPod Touch.

vanity fairvanity fair