Vedere e controllare Mac a distanza e senza spendere un euro: con Chicken of the VNC

di |
logomacitynet696wide

Non tutti sanno che Apple Remote Desktop, il software per il controllo e la gestione a distanza di uno o più Macintosh, è compatibile con VNC e quindi è possibile controllare qualsiasi Mac utilizzando anche client freeware/open source che supportano questo protocollo.

Il Virtual Network Computing (VNC) è un protocollo che permette il controllo da remoto di un computer. Per il suo funzionamento è necessario avere una parte server, che va installato sul computer da controllare, ed un client. Una volta configurato, il client è in grado di ricevere il contenuto dello schermo del server e di controllarne il cursore del mouse.

In Mac OS X è già  inclusa di base la parte server e può essere attivata nelle preferenze di sistema, sotto “Condivisione”. Facendo clic sul checkbox corrispondente ad “Apple Remote Desktop”, infatti, si attiva il server ARD, che funziona anche con il protocollo VNC.
Poi si clicca sul bottone “Privilegi di accesso” e nel riquadro che appare si attiva l’opzione “Clienti VNC possono controllare lo schermo con password”, se si introduce una password i client saranno in grado di controllare il Mac, altrimenti potranno solo osservare.

Per quanto riguarda il client, una possibilità  comoda e gratutita viene offerta dal mondo dell’open source: Chicken of the VNC. Una volta lanciato il client, è sufficiente inserire l’indirizzo IP del Mac da controllare(che viene mostrato in basso nella finestra dei privilegi – Altri possono gestire il tuo computer utilizzando l’indirizzo xxx.xxxx.xxx.xxx), la password che abbiamo preventivamente settato e connettersi.