Venerdì al cinema davanti al Mac, iPhone e iPad: i consigli di Macitynet

di |
logomacitynet696wide

Il consigli per il nostro fine settimana con il cinema di iTunes si aprono con la commedia hawaiana, pratogonisti Aniston-Sanders, MIA MOGLIE PER FINTA  e proseguono con il salace EASY GIRL; spazio al cinema d’autore con IL NASTRO BIANCO e a quello italiano con IL PADRE E LO STRANIERO ; DRACULA di Coppola, potente e visionaria rivisitazione di un classico del cinema e della letteratura chiude la nostra rubrica settimanale

mi moglie per fintaMIA MOGLIE PER FINTA (Dennis Dugan)
Rinomato chirurgo plastico chiede alla sua assistente di fingere di essere sua moglie a seguito di burle continue al genere femminile fino ad un incontro particolarmente interessante. La coppia Aniston-Sandler funziona a dovere al servizio di una effervescente commedia.
PERCHE’ VEDERLO? Un remake di una pellicola ormai dimenticata che non si prende sul serio ma riesce a gareggiare per simpatia con l’originale. Sandler sempre più mattatore e sottostimato dalle nostre parti trova  qui una degna spalla nella miss ex-Pitt. Attenzione alla star di turno inimmaginabile in un ruolo di questo tipo. Impagabile la sua presenza.

MIA MOGLIE PER FINTA COSTA 13,99 EURO (3,99 a noleggio; disponibile anche in HD)

 


easy girlEASY GIRL (Will Gluck)
Storia di una teen-ager che per colpa di una piccola bugia diventa fulcro di dicerie poco piacevoli e imbarazzanti allo stesso tempo. Commedia con intenti più profondi.
PERCHE’ VEDERLO? Un’ intelligente pellicola che trova nella Stone una perfetta cantrice delle differenze e nel cast di alto livello di contorno un motivo bastante alla visione di per sé. Riproposizione in chiave moderna del classico di Hawthorne “La lettera scarlatta”.

ESAY GIRL costa 13,99 euro (3,99 in affitto; disponibile anche in HD)

 

 


il padre e lo straniero
IL PADRE E LO STRANIERO (Ricky Tognazzi)
Padre italiano rancoroso e rabbioso incontra siriano rilassato e consapevole con lo stesso vissuto,cioè l’avere avuto in sorte un figlio con handicap grave. Ma non tutto quel che è oro luccica.
PERCHE’ VEDERLO? Tognazzi osa con coraggio e nonostante qualche sbandata riesce a inchiodare lo spettatore con un inconsueto dramma che sfocia cammin facendo in un thriller. Prima parte sulla difficoltà del “diversamente abile” e sull’ amicizia che sboccia nella condivisione da dieci e lode.

IL PADRE E LO STRANIERO costa 13,99 euro (16,99 euro in HD)

 


 

il nastro biancoIL NASTRO BIANCO (MIchael Haneke)
Strani avvenimenti  si succedono in una sperduta comunità protestante della Germania nel 1913.Haneke continua il suo gelido cammino come cineasta di rottura, straniante e spiazzante nel contempo.
PERCHE’ VEDERLO? Una pellicola disturbante che chiede impegno,attenzione e riflessione per ripagare con inquietante lucidità e freddezza l’occhio che guarda. Opera immensa che riflette sulle colpe dei padri con raffinatezza ma senza pietas. Bianco e nero da brivido vero.

IL NASTRO BIANCO costa 7,99 euro (9,99 in HD)

 

 


 dracula
DRACULA (MIchael Haneke)
Giovane archivista inglese si reca in Transilvania per un affare immobiliare. Scoprirà che non è lì per caso e che il cliente, il conte Vlad, non è di quelli comuni e non ha l’età che pare avere. Un mito della letteratura e del cinema rivisatato filologicamente ma con grande creatività da un genio della settima arte.
PERCHE’ VEDERLO? Un melodramma fantastico che ad ogni visione regala nuovi scorci di inattesa passione amorosa. Tecnica perfetta al servizio di un Oldman ispirato e da una Mina irresistibile non solo per il dannato vampiro. Quando un’opera diventa classico e trascende un genere. Chapeau.

DRACULA costa 7,99 euro