Via alle licenze per MPEG-4 audio

di |
logomacitynet696wide

Sarà  Via Licensing a curare la distribuzione delle licenze per l’audio in formato MPEG-4, noto dagli utenti Mac per il formato di compressione AAC.

La filiale di Dolby Laboratories, Via Licensing, che cura i brevetti di MPEG-4 e delle conseguenti licenze inizia ora ad accettare le richieste dalle aziende interessate per usufruire del formato MPEG-4 (e il noto AAC è solo una parte di MPEG-4 Audio) o come applicativi o come prodotti finiti.

Apple con QuickTime aveva inaugurato il posizionamento su larga scala dei primi file video MPEG-4 e contemporaneamente anche AAC, ovvero il formato di compressione audio che è una delle fondamentali derivazioni di MPEG-4.

iTunes Music Store è fondato su questo unico formato.

Ramzi Haidamus di Via Licensing ha dichiarato: “l’inizio della fase di commercializzazione delle licenze è frutto di una nuova collaborazione tra molti enti: aziende internazionali di elettronica di consumo, aziende telecom e centri di ricerca, si tratta di un momento fondamentale”.

Per ogni licenza l’azienda interessata dovrà  spendere 7.500 dollari.

Ci si chiede con quale speciale accordo, finora, Apple e pochi altri, hanno potuto distribuire software come per esempio QuickTime 6, che AAC lo producono da alcuni mesi (quasi un anno), seppur nella versione Pro.