Video su iTunes, vicolo cieco?

di |
logomacitynet696wide

Secondo Forrester i video su iTunes sono un vicolo cieco: “Altre modalità  abbatteranno l’influenza di questa modalità  di vendita on line”. Ma per il 2008 si assisterà  ancora ad una crescita.

I servizi di vendita di film e telefilm on line secondo Forrester Research sono destinati a morire in poco tempo. Il parere della società  di ricerca e analisti che sembra precludere ogni possibilità  di successo commerciale per i negozi come iTunes, è stato pubblicato in uno studio in materia.

Secondo James McQuivey, che ha redatto la ricerca, a frenare la completa affermazione della vendita di musica on line sono vari fattori, alcuni di carattere tecnico, la confusione dei formati, altri che si potrebbero definire di carattere ‘€œlogistico’€, come la difficoltà  a vedere i film scaricati sulla Tv di casa. Un altro potente fattore dissuasivo che strapperà  clienti ad iTunes e a tutti i vari negozio on line sarà  la disponibilità  di contenuti gratuiti, un sistema intorno al quale sta nascendo un importante movimento guidato anche da realtà  importanti come i maggiori network americani. ‘€œI servizi gratuiti vinceranno’€, dice McQuivey.

Attualmente, nota Forrester, solo il 9% degli americani adulti ha acquistato video on line.

In ogni caso prima del tramonto la vendita di film su Internet avrà  una importante crescita. La società  di ricerca prevede per il 2007 un incremento di quasi 3 volte nel fatturato, da 98 milioni di dollari a 279 milioni di dollari. Per il 2008 sarà  però molto difficile, almeno secondo Forrester, che il trend possa continuare.