Virtual Game Station con giochi Pal: ora si può

di |
logomacitynet696wide

Connectix rilascia la versione 1.4 della Virtual Game Station e fa felici tutti i giocatori europei. Con l’aggiornamento è infatti possibile usare anche i titoli Pal sul Mac. Arriverà  anche una versione in Italiano?

Ora, finalmente, per chi usa la Virtual Game Station, è possibile anche giocare i giochi in Italiano e senza i complicati (e illegali) hack necessari fino a ieri. Connectix, infatti, ha rilasciato ieri la versione 1.4 dell’emulatore di PSX che tra le novità  più rilevanti offre la compatibilità  con i titoli in PAL, ovvero quelli che vengono venduti in Europa.
In precedenza, come sanno coloro che utilizzano la VGS, questa operazione era possibile solo scaricando dalla rete un patch che consentiva di modificare l’applicazione in modo da farle riconoscere anche le versioni europee dei giochi. Questa limitazione era stata introdotta dalla stessa Connectix in vista della causa che poi, effettivamente, l’aveva vista opporsi in tribunale a Sony. Se Connectix fosse stata giudicata colpevole delle accuse che le rivolgeva il colosso Giapponese, avere messo a disposizione anche versioni per mercati diversi da quello americano avrebbe significato una notevole aggravante sotto il profilo economico.
Appena liberata da questa spada di Damocle Connectix si è messa al lavoro promettendo a breve versioni per i mercati internazionali di VGS, in particolare per l’Europa che veniva giudicata un’area favorevole sotto il profilo del maketing. In poco tempo, in effetti, è stata rilasciata la versione Windows con supporto limitato al Pal e ieri, infine, la versione 1.4 per Mac con pieno supporto al nostro standard televisivo, anche se limitato alla lista di titoli consigliati che si può trovare sul sito di Connecix
Al momento in cui scriviamo non è chiaro se anche la seconda delle limitazioni imposte alla VGS originale, l’impossibilità  a girare con system differenti dall’americano, è stata elimiminata. Ma se non fosse così non ci sarebbe da preoccuparsi troppo. Fin dalla versione precedente bastava cambiare con Resedit la lingua dal File “System”.
Macity conta di avere informazioni più precise al proposito e i dettagli anche su una possibile traduzione in Italiano anche dell’interfaccia nelle prossime ore. Il distributore nel nostro paese, Real-Time di Forlì, si era infatti dichiarato interessato anche a questa operazione che renderebbe ancora più appetibile VGS per gli utenti Mac del nostro paese.