Vista blues, la versione lunga

di |
logomacitynet696wide

Apple mette on line la versione lunga del Vista Blues (noto anche come Sad Song), la canzone triste che Pc canta in uno dei noti spot pubblicitari in cui ha come controparte il Mac.

Apple ha postatola versione lunga di “Sad Song”, lo spot della serie Mac vs Pc in chiave musicale dove Pc si improvvisa cantante blues, con tanto di cappellaccio, occhiali fumè, completino sabbia di mediocre fattura e chitarra elettrica stile “vecchia Memphis” per elaborare il suo dolore nel rapporto con Vista.

In questa revisione, messa on line probabilmente a grande richiesta visto il clamoroso successo della toccante e coinvolgente prima versione breve, Pc ci canta una intera strofa della “canzone triste”, una struggente nenia che scaturisce chiaramente da un cuore infranto e che, più o meno (licenze poetiche della traduzione liberamente adattata, che non rende la profondità  del testo, d’obbligo) dice

Così tanti utenti, mi lasciano e non tornano più,
Vista ha dei problemi, è così pieno di difetti,
e mi lasciano per il Mac
Problemi che infastidisco un sacco di persone
i patch non sono abbastanza
ho bisogno di un sacco di aggiornamenti costosi
La gente odia quando mi inchiodo e mi blocco
Vista mi fa venire la nausea e spesso non mi sento bene
e chiamo il supporto.
Dopo un anno di aggiustamenti, sono ancora in depressione.
Per i problemi, mi ripetono c’è solo una cosa da fare:
control, alt e delete

Apprezzabile la regia in perfetto tono con l’ambientazione da concerto live retrò, con doppie immagini e dissolvenze incrociate come non se ne vedono più dalla metà  degli anni ’80 (o in qualche filmino di nozze semi-amatoriale) e che sottolineano la profonda espressività  di Pc.

Nel frattempo il Mac cerca di mostrare comprensione di forma ma fa cenno di averne abbastanza già  a metà  della prima riga di testo. Alla fine ci pensa il cane, paziente fino alla fine, a manifestare il sentimento che, comprensione e solidarietà  a parte che si può avere per chi usa Vista, ispira la canzone del volenteroso Pc.