Visual Cities: la guida a Roma su iPhone e touch veramente interattiva

di |
logomacitynet696wide

Viste immersive, mappa consultabile senza ricorrerere ad Internet, spiegazioni contestuali: sono queste le novità  di Visual Rome prima delle guide Visual Cities che sfruttano a pieno i dispositivi touch di Apple per realizzare una guida turistica virtuale completissima.

Roma nel presente e nel passato con una mappa a rilievo, una vista di tipo QuickTime VR con soggetti “sensibili” e spiegazioni contestuali: sono queste le caratteristiche di rilievo della prima guida della serie “VisualCities” (seguiranno a breve anche Firenze e Venezia) appena resasi disponibile su AppStore.

Le differenze con la produzione attuale ce le spiega lo sviluppatore Fulvio Massini di OpenUp: “La maggior parte delle guide disponibili per questi dispositivi tascabili non sono altro che una trasposizione più o meno carina dei loro antenati cartacei. In queste guide abbiamo invece scelto di concentrare l’attenzione sugli aspetti storico-culturali della città  visitata, privilegiando un’interfaccia di tipo “visual”: basta scorrere la mappa, atterrare nel punto d’interesse e toccare gli edifici per conoscerne la storia. Niente più ricerche attraverso menù senza fine scollegati dal territorio.”

L’applicazione VisualRome oltre a fornire informazioni sugli edifici che vediamo oggi permette anche di scoprire com’erano nel XVII secolo grazie a pregiate incisioni di artisti famosi oppure come alcune zone si presentavano 2000 anni fa grazie a ricostruzioni 3D.

Tutto il contenuto necessario all’utilizzo dell’applicazione è incorporato (a differenza di altre guide che forniscono una piccola shell e poi l’utente deve fare il download dei contenuti completi).
Massini fa notare: “Questa caratteristica sarà  sicuramente apprezzata dai turisti stranieri che eviteranno salassi di roaming dati mentre sono
in vacanza.”

Per scaricare direttamente VisualRome da iTunes store, in vendita a 4.99 Euro basta un click su click su questo link.

visualrome