VoIP di Repubblica: per tutti ma non per Mac

di |
logomacitynet696wide

Tutti pazzi per il Voice over IP, scoperta la facilità  di eliminare dalle bollette delle varie telecom le telefonate urbane, interurbane e internazionali molte “sirene” chiamano a raccolta nuovi clienti Internet. Della partita anche il gruppo Espresso che ha lanciato da qualche tempo il servizio fornito da AbbeyPhone, ma che funziona solo su Win.

Proprio “tutti” no.

La pubblicità  di Repubblica Voice, vista in questi giorni sui paginoni centrali del tabloid romano, recita “con le tariffe eccezionali di Repubblica Voice ora tutti possono parlare” e mostra un pesce, notoriamente muto, che indossa una cuffia con microfono davanti allo schermo LCD di un computer.

Repubblica Voice (come anche altri servizi analoghi del gruppo Espresso, tipo Deejay Voice) è un servizio di telefonia e videomessaggistica che funziona gratuitamente tra computer e computer ma anche tra computer e telefono tradizionale o cellulare con tariffe favorevoli rispetto alla telefonia tradizionale. Tutto fornito (powered by) da AbbeyPhone.

La pubblicità  realizzata da Lowe Pirella ha voluto usare l’immagine di un browser che senza alcun dubbio è Microsoft Internet Explorer, ma nella versione 5.1.7 (al massimo) compatibile solo con il vecchio Mac OS Classic.

Nonostante ciò, leggendo le specifiche di Repubblica Voice, si viene a scoprire che il servizio funziona esclusivamente sì con Internet Explorer 4 e superiori ma solo nelle varie versioni Win (95/98/ME/NT 4/2k/XP). Mac, UNIX e Linux sono esclusi esplicitamente.

Prima di registrarvi inutilmente su Repubblica Voice pensate quindi per i vostri Mac a iChat per le comunicazioni gratuite in audio e video tra Mac-Mac o tra Mac-Win (grazie ad AOL Video IM) ed eventualmente a software come Skype per telefonate gratuite tra computer e computer (qui nessuna discriminazione per Mac) e a prezzi convenienti tra Mac e qualunque numero telefonico, fisso o mobile.