Wall Street: debutto OK per il produttore dei chip di iPod

di |
logomacitynet696wide

PortalPlayer, la società  che produce i chip di iPod, raccoglie consenso dagli investitori al debutto in borsa raddoppiando in due giorni le previsioni. Grandi aspettative per il trimestre di Natale.

Buon debutto in borsa di PortalPlayer. La società  che produce i chip di iPod al primo giorno di quotazione a Wall Street ha raccolto 106,25 milioni di dollari, chiudendo a 17 dollari per azione, più dei 14-16 che aveva previsto prima della sua trasformazione in società  pubblica. Ancora meglio è andata il giorno successivo, venerdì, quando PortalPlayer è cresciuta del 54% toccando i 26,25$ per azione.

L’€™arrivo in borsa di PortalPlayer (il cui ticker è PLAY), era guardato con un misto di curiosità  e di preoccupazione da parte degli investitori. Se infatti è vero che la società  gode di un contratto con Apple per la fornitura degli indispensabili processori che garantiscono il funzionamento di iPod, ovvero del più richiesto e popolare gadget in fatto di musica digitale, è altrettanto vero che questo accordo non ha termini garantiti, né una durata di lungo termine. Questo fattore lascia nell’€™incertezza il fatturato che per il 90% dipende proprio dagli acquisti compiuti da Apple.

Accanto a ciò gli osservatori hanno anche notato come PortalPlayer al momento sia in una fase ancora di assestamento in quanto investe la maggior parte dei profitti in ricerca e sviluppo. Nel 2003 il trimestre che si è concluso a settembre aveva portato ad un rosso di 7,3 milioni di dollari e anche nel 2004, nonostante l’€™incremento di tre volte del fatturato (47,8 milioni di dollari) il profitto non c’€™era stato visto che i conti si erano chiusi con una perdita, seppure minima, di 130.000 dollari.

Ma evidentemente queste considerazioni della vigilia non stanno incidendo più di tanto a fronte di un trimestre, quello attuale, che potrebbe portare non solo al primo importante profitto, ma anche ad un vero e proprio boom del fatturato. Apple potrebbe infatti vendere tra i tre e i quattro milioni di iPod e in ciascuno di questi ci sarà  un chip di PortalPlayer.