Wi-Fi ad alta velocità , Intel ci riprova

di |
logomacitynet696wide

Intel potrebbe annunciare oggi di essersi messa alla guida di un nuovo gruppo di industrie per spingere lo standard Wi-Fi ad alta velocità . Sarà  la volta buona?

Intel e altri grandi produttori di chip, tra cui Broadcom, Atheros e Marvel presenteranno all’€™IEEE un nuovo standard per il Wi-Fi ad alta velocità . L’€™indiscrezione, non confermata ufficialmente da Intel, è trapelata nei giorni scorsi nel contesto di una vicenda già  complicata e ricca d’€™incertezze e che in conseguenza della creazione di un nuovo gruppo potrebbe presto risultare anche più confusa.

Il progetto per la formalizzazione dello standard IEEE 802.11n, questo il nome del nuovo Wi-Fi, è stato lanciato diverso tempo fa. Nel contesto dell’€™IEEE, l’€™istituto americano che cura la standardizzazione, esistono due gruppi che si confrontano sull’€™argomento, ciascuno con proprie tecnologie. Da una parte c’€™è TGn Sync, dall’€™altra WWiSE; attualmente le trattative sono allo stallo e nonostante gli sforzi non è stata ancora trovato un punto di convergenza.

Il nuovo gruppo promosso da Intel include sostenitori sia di TGn Sync che di WWiSE e di fatto, a prima vista, si configura come proponente di un nuovo standard.

IEEE 802.11n, al momento del lancio, dovrebbe portare il Wi-Fi a superare i 100 Mbps. In fasi successive potrebbe toccare i 540 Mbps. La tecnologia alla base è quella usata da alcuni dispositivi già  in commercio e denominata MIMO. In pratica i sistemi di trasmissione avrebbero due o quattro antenne, ciascuna delle quali operererà  su un singolo stream di dati. Il dispositivo si occuperebbe poi di unificarli, producendo un flusso ad alta velocità .