Wifi Direct, nuove specifiche in arrivo per comunicazione punto a punto

di |
logomacitynet696wide

L’alleanza Wi-Fi annuncia nuove specifiche che permetteranno ai dispositivi compatibili con questo standard di comunicare punto a punto come se si stesse usando Bluetooth ma a velocità  più alta e a distanza più grande. Primi test nel 2010; i gadget e compuuter con Wifi quasi tutti aggiornabili.

Bluetooth batte e il Wifi risponde. Le due tecnologie wireless che accompagnano praticamente tutti i dispositivi da tasca stanno per scendere sullo stesso campo per affrontarsi in una partita diretta. A lanciare la sfida è la Wi-Fi alliance, l’€™associazione che promuove lo standard per la comunicazione senza fili, che ha annunciato la versione ‘€œDirect’€, un sistema per la comunicazione punto a punto tra due prodotti compatibili con Wifi.

Direct si occuperà , nella pratica, di fare la stessa cosa che fa il Bluetooth: far comunicare vari prodotti senza la presenza di una rete Wifi diffusa da un hotspot. Wifi Direct però avrà  alcuni vantaggi rispetto a Bluetooth: prima di tutto il raggio di operatività  che è lo stesso del Wifi, ovvero decine di metri invece che pochi metri, e poi la banda, anche questa identica a quella che caratterizza il Wifi, ovvero punte di 600 Mbit/s della versione ‘€œn’€ invece che i 3 Mbit/s della più diffusa implementazione di Bluetooth, la 2.1. Anche se in futuro, dunque, Bluetooth adotterà  il MAC PHY ad alta velocità  di 802.11, Wifi Direct potrebbe avere spazio di concorrenza con Bluetooth.
La nuova versione di Wifi ha anche vantaggi economici. In diversi casi sarà  possibile usare un solo chip invece che includere chip Wifi e Pan.

Attualmente esistono specifiche particolari per consentire la connessione punto a punto con Wifi, ma si tratta di un sistema inefficiente, non veloce e che non consente ai due dispositivi di individuarsi reciprocamente, come avviene invece con il Bluetooth. Altro vantaggio il ridotto uso di banda, perché il segnale va direttamente da punto a punto invece che dal dispositivo al punto di accesso e dal punto di accesso all’€™altro dispositivo.

Wifi Direct passerà  al programma di test a metà  2010. Una volta terminata la definizione dello standard la maggior parte degli attuali dispositivi in commercio di produzione più recente potrà  essere aggiornato per esse compatibile con le nuove specifiche.