Wiki e non-profit: amore a prima vista

di |
logomacitynet696wide

C’è un profondo cambiamento in atto nel mondo dell’associazionismo. Con la nascita delle comunità di pratica e i wiki, adesso nascono nuove possibilità e si apre un intero mondo per le associazioni senza fini di lucro. Vediamo come.

I Wiki sono i software per la gestione dei contenuti in maniera collaborativa, basati sul termine hawaiano per facile e veloce, che sono stati resi famosi dallo straordinario progetto di Wikipedia, l’enciclopedia libera, gratuita e costruita dal basso, ma che hanno nel software la possibilità  di costruire infinite tipologie di servizi.

Le associazioni non profit sono uno dei bastioni della società  umana: permettono di costruire ambienti, comunità , pratiche di vita e forme di aiuto e assistenza senza fini di lucro, facendo emergere quei sentimenti sociali che sono caratteristici della nostra specie nei momenti migliori. Insieme, a che cosa potrebbero dare origine? àˆÂ una delle domande che da tempo si pone chi osserva la rete e che adesso cominciano a trovare un abbozzo di risposta.

Wikispaces ha condotto una analisi nel settore e si è accorta che ci sono parecchie comunità  di pratica senza fini di lucro che grazie ai wiki stanno facendo grandi cose. A partire da Care, una non profit mondiale il cui scopo è quello di combattere la povertà . Usano Wikispaces Private Label come piattaforma per far comunicare e collaborare tra loro i membri dell’associazione e condividere le buone prassi. Utilizzano una pluralità  di wiki diversi a seconda del tipo di uso.

Un’altra, Communities Connect Network, basata nello stato di Washington, ha costruito un depositario di conoscenza per formare e dare aiuto alle centinaia di volontari che lavorano per lo scopo dell’associazione: dare risorse tecniche e competenze alle regioni dello stato a basso reddito e sotto-servite dall’amministrazione centrale. I wiki, neanche a dirlo, sono il volano attorno al quale è costruito l’intero processo.

Infine, ma ce ne sono molte altre, da segnalare anche The Earth Charter Initiative, cioè il soggetto costruito per creare una società  globale giusta, sostenibile e pacifica. I wiki servono a tenere insieme i gruppi di volontari, giovani e adulti, in più di 30 paesi del mondo per circa sessanta gruppi in tutto. Provenienti da storie diverse e con opportunità  e competenze diverse, i volontari trovano come prima piattaforma di lavoro collettivo in rete proprio questi strumenti digitali centrati come wiki.

Quali esperienze ci sono nel nostro paese che potrebbero essere raccontate per l’uso da parte delle non profit di wiki? Quali vantaggi ne potrebbero avere gli eventuali utilizzatori del futuro? Iniziative come quella di Wikispaces servono se non altro a richiamare l’attenzione sulle potenzialità  di queste tecnologie digi-sociali per la condivisione di informazioni e conoscenza.