X-BOX violata di nuovo

di |
logomacitynet696wide

Il nuovo sistema di sicurezza implementato da Microsoft per impedire l’uso di programmi non autorizzati sulla X-BOX è durato una ventina di giorni. Gli hackers ringraziano l’uso di un algoritmo di sicurezza notoriamente buggoso

àˆ durato una ventina di giorni il sistema di sicurezza implementato da Microsoft per impedire l’uso di applicazioni non autorizzate sulla X-BOX.

A distanza, infatti, di neppure tre settimane, proprio mentre le console con le nuove ROM destinate ad disabilitare tutti i Mod chip stanno arrivando sul mercato europeo e americano dopo avere fatto la loro comparsa in oriente, un gruppo di hackers ha annunciato di avere trovato il sistema per aggirare il blocco.

Gli sforzi del gruppo che da qualche mese sta “lottando” con la X-BOX è stato facilitato da un bug del complesso hardware e software, che controlla la sicurezza del sistema.

Il lavoro utilizzato per “aprire” la X-BOX è durato meno di una settimana perchè il bug é ben noto ed è bastato costruire un software che permettesse di riprendere il controllo della macchina e addirittura di riprogrammare i Mod Chip già  esistenti e installati su diverse X-BOX

I Mod chip vengono utilizzati non solo per utilizzare CD di gioco copie degli originali, ma anche per usare la X-BOX come un normale computer a bassissimo costo, facendoci girare sopra anche Linux e Windows.