X-Box contro PSX 2

di |
logomacitynet696wide

X-Box debutterà  il prossimo 10 marzo. Questa la convinzione degli osservatori del mercato Windows secondo i quali la consolle di Microsoft dovrebbe essere annunciata ufficialmente nel corso del keynote che Bill Gates terrà  al Game Developer’s Forum di San José. Per una coincidenza (o forse no) X-Box apparirà  per la prima volta solo sei giorni dopo il lancio di PSX 2 che verrà  venduta sul mercato giapponese dal prossimo 4 marzo. “Ma nessuno si aspetti molti dettagli nè sulle caratteristiche nè sui tempi di commercializzazione”, ammonisce un articolo di C/Net. Gates potrebbe tenere riservati le specifiche per successive presentazioni e in vista di ulteriori modifiche e upgrade del dispositivo ancora in corso di studio. Al momento, infatti, la variabile PSX 2 è in grado di sconvolgere i piani a breve termine di tutto il mercato ludico dei computer.

Secondo l’articolo, infatti, sviluppatori, produttori, distributori sono ancora molto concentrati sull’esito del lancio sul mercato della consolle di Sony. Se le previsioni di vendita saranno rispettate (un milione in 48 ore) potrebbe essere difficile per chiunque cercare di contrastarne il passo.
Per questo X-Box è ancora solo FUD (Fear, Uncertainty, and dubt, timore, incertezza e dubbio), ovvero è più diretta a costituire una minaccia potenziale all’indirizzo della PSX 2 che ad avere un certo debutto sul mercato. “Microsoft – dichiara Peter Glaskowsky una analista di Microdesign Resources, – sta dicendo a Sony: non siete gli unici sul mercato a poter offrire qualche cosa per giocare”. In fondo, di fronte alle caratteristiche rivoluzionarie di PSX 2, X-BOX non appare altro che come un PC con un nome originale. “Se Gates avesse pronta un’etichetta ha detto ancora Glaskowsky – potrebbe cominciare a venderne a milioni da oggi”.