X-Window finalmente su Mac

di |
logomacitynet696wide

OS X ora sarà  in grado di lavorare anche in remoto su servers X window e far girare applicativi in locale.

X-Window è uno dei sistemi più diffusi per lavorare da una macchina remota su un server centrale che giri sotto Unix, Linux o NT; fino ad oggi le macchine Apple erano praticamente escluse dal poter lavorare su tali servers, ora, grazie ad Xtools 1.0 di Tenon Intersystems, il problema viene risolto alla radice.
Tramite tale applicativo saremo finalmente in grado di aprire sessioni sui servers X-Window remoti e non solo, i tools e le librerie incluse nel pacchetto permetteranno di lavorare in locale con una serie di applicativi dedicati a tale sistema. Ad oggi, il numero di tali applicativi testati e funzionanti e di circa un centianio di titoli, compresi pacchetti molto popolari come GIMP.
L’implementazione di X-Window su OS X è completa, assolutamente multithreading e con pieno supporto di tutte le più avanzate tecnologie software di OS X, come Quarz oppure le accelerazioni OpenGL.
Xtools 1.0 permette sia un accesso “rootless” lavorando normalmente con l’interfaccia Aqua di OS X, sia un accesso “rooted” con X-Window in modalità  a schermo pieno.
Maggiori informazioni sull’applicazione, che non mancherà  di interessare moltissimi utenti soprattutto in ambiente universitario e nel caso di grandi installazioni, sono reperibili direttamente sul sito di Tenon.