Xcode: come perfezionare la costruzione del software, spiegato da Apple

di |
logomacitynet696wide

Costruire applicazioni correttamente funzionanti con Xcode non è complesso, ma Apple si prodiga nello spiegare i più profondi meccanismi del suo strumento di programmazione con un documento tecnico accessibile a tutti.

Esaminando il gran volume di documentazione, sfornato dalle fucine di Cupertino in quest’ultimo periodo, si potrebbe dire che non c’è stata mai un’attenzione così forte per la casta degli sviluppatori da parte di Apple: un interesse ancor più forte delle precedenti migrazioni da Motorola 68K a PPC e da OS 9 a Mac OS X.

Il prossimo futuro di cambio architetturale ha reso necessario la produzione di tutorial e linee guida per minimizzare il trauma del passaggio da PPC ad Intel, anche grazie alla capacità  tecnologica di creare del codice Universal Binary, valido indipendentemente dalla piattaforma hardware.

Ultimamente abbiamo dato spazio a svariate segnalazioni in materia, adesso segnaliamo un nuovo documento tecnico dal titolo “Working with Xcode Build Settings”, disponibile sulle pagine ADC riservate agli sviluppatori, ma accessibile e leggibile da tutti.
In esso viene dapprima spiegato come sono definiti e costituiti i progetti di Xcode, poi viene analizzato come il motore interpretativo di Xcode trasformi i progetti in prodotti funzionanti.

All’interno del tutorial vi sono anche i rimandi alle precedenti puntate, in cui si analizzava nello specifico come fossero costituiti i progetti di Xcode. Proseguendo nella lettura, sono descritti i meccanismi per ottenere il massimo dall’ambiente di sviluppo di Apple, nella fase di costruzione delle applicazioni, fornendo un ampio controllo anche per progetti software complessi. Tutti coloro i quali abbiano già  abbracciato Xcode come strumento privilegiato di sviluppo dovrebbero prender visione di questo articolo, in modo che il processo di costruzione non sia più lungo del necessario.